Innanzitutto cerchiamo di definire che è ‘sto Array.

L’Array (o chiamato dai NERD anche Vettore) è una struttura complessa (ma anche no :P) di dati. È quindi un elemento presente in tutti i linguaggi di programmazione.

Ok, e in Javascript?

Facciamola semplice, un Array JavaScript può immagazzinare più variabili.

Per prima cosa devi inizializzare la Variabile di tipo Array:

var a = new Array();

oppure

var a = [];

oppure

a = [];

I valori delle variabili possono essere di vario tipo:

  • stringhe:
a ='barbatrucco';

  • valori numerici
a = 12345;

  • valori booleani:
a = true;
a = false;

  • valori indefiniti o nulli:
a = undefined;
a = null;

  • oggetti:
a = {'nome_chiave': 'nome_valore'};

  • altri array (ebbene sì…)

Mentre una singola variabile può immagazzinare un solo valore alla volta, un array più immagazzinare più valori.

Ecco un esempio di Array:

a = ['barbatrucco',12345,true];

Potrebbe contenere un oggetto:

a = [{'variable1':'value1','variable2':'value2'}];

E se volessimo un Array contenente più Array? Voilà:

a = [['barbatrucco',12345,true],['miao',6789,false]];

Ora capisci perché il Data Layer di Google Tag Manager è un Array 🙂 In particolare solitamente è un Array di un oggetto, quindi ha questa struttura qua:

dataLayer = [{...}]

Bello, no?

Commenta qua sotto ed esprimi anche tu tutto il tuo amore per gli Array e i Data Layer 😀

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *