Sembra una squadra di calcio oppure un prodotto per pulire la casa, ma invece non è così! 😀

Potremmo definire AJAX come il sogno degli sviluppatori. E ti spiego perché 🙂

Con AJAX puoi:

  • Aggiornare il contenuto di una pagina senza che venga ricaricata.
  • Richiedere e ricevere dati da un server dopo che la pagina è stata caricata.
  • Inviare dati al server dopo che la pagina è stata caricata o in background (durante la navigazione).

Ma cos’è AJAX?

Non si tratta di un linguaggio di programmazione, AJAX (acronimo di Asyncronous JavaScript And XML) è una tecnica per realizzare applicazioni web interattive.

AJAX ti consente di aggiornare le pagine web in modo asincrono (asyncronous) scambiando dati con un server “dietro le quinte”. Questo significa che è possibile aggiornare parti di una pagina web senza che essa venga ricaricata.

Che differenza c’è con le applicazioni tradizionali?

Pensa a quando compili un form e trasmetti i dati. Le applicazioni web tradizionali inviano una richiesta al web server, il quale risponde mostrando una pagina nuova (fa un refresh, per capirci).

In questi casi, gran parte del codice HTML fra la prima pagina (il form) e la pagina refreshata è identico. Di conseguenza, ricaricare la pagina web da capo comporta sia uno spreco di banda sia una maggior lentezza dell’interfaccia utente.

Utilizzando AJAX, invece, è possibile inviare le richieste al server per ottenere solamente i dati necessari e aggiornarli dinamicamente nel DOM della pagina.

Ti faccio un esempio di utilizzo corretto di AJAX.

Immagina di registrarti ad un sito e di inserire il tuo nickname. Tramite AJAX è possibile capire se esiste un altro utente con il tuo stesso nickname e notificare l’errore fin da subito, evitando di ricompilare i campi.

Come funziona

Ok, ma come funziona il tutto? Dietro le quinte cosa diavolo succede?

Quando viene scatenato un evento, il browser (client) crea una XMLHttpRequest (in termini meno tecnici: una richiesta) e la invia al server. Quest’ultimo processa la richiestacrea una risposta e la inviata al client. Dopo che la risposta del server ha raggiunto il browser (client), il contenuto della pagina web viene aggiornato.

Glossario - AJAX - Schema Richiesta Risposta AJAX

Vantaggi e svantaggi

Vantaggi

  • AJAX è molto più veloce rispetto all’architettura tradizionale.

Svantaggi

  • A volte non è possibile utilizzare il tasto “indietro” del browser.
  • È necessario che il client abbia attivato JavaScript (non è proprio uno svantaggio ma lo indico lo stesso)

Esempi di codice

Ora ti mostro un esempio di chiamata AJAX creata tramite JavaScript, il quale carica il contenuto di un file di testo e lo aggiunge nel DOM.

function caricaDocumento () {
  // Creo l'oggetto per la richiesta
  var req = new XMLHttpRequest();
  // Quando avviene un "change state"
  req.onreadystatechange = function () {
    // Se è arrivata una risposta valida
    if (this.readyState == 4 && this.status == 200) {
      // Inserisco la risposta nel DOM
      document.getElementById("contenuto").innerHTML = this.responseText;
    }
  };
  // Creo la richiesta e la invio
  req.open("GET", "file.txt", true);
  req.send();
}

 

Questa funzione può essere richiamata al click di un pulsante, ad esempio:

<div id="contenuto">
  <button type="button" onclick="caricaDocumento ()">Cambia il contenuto del DIV!</button>
</div>

Inutile dire che Ajax ha conquistato tutto il web 🙂

Link utili

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.