Guide Base e Tutorial su Google Tag Manager | Tag Manager Italia

Le Guide Base di Tag Manager Italia sono pensate sia per chi vuole cimentarsi con le funzioni basilari di Google Tag Manager (assolutamente indispensabili), sia per chi si approccia per la prima volta a questo fantastico strumento :)

Qui troverai dei tutorial guidati passo passo, dalla creazione dell’account passando per l’installazione delle funzioni più semplici fino a Tag un pochino più complessi (ma non troppo, giuro!).

Sei proprio agli inizi? Ti consiglio di iniziare così:

Sei pronto ad avere il controllo? :) Allora non aspettare e inizia adesso.
E ricordati che se ti sfugge qualcosa puoi sempre scrivermi un commento e ti risponderò il prima possibile.

Con la normativa sui Cookie e poi la GDPR è creata la necessità di rendere anonimi gli indirizzi IP degli utenti che visitano il tuo sito web, in modo da non permettere la profilazione dell’utente stesso. Per rendere l’indirizzo IP anonimo, bisogna aggiungere un piccolo particolare rispetto alla procedura di implementazione di Google Analytics tramite Google Tag Manager, che ti andrò ad illustrare con questa guida. Step

Hai già sentito parlare di HubSpot e sei capitato qui? Oh, ma allora sei proprio fortunato! Sì perché sei esattamente nel posto giusto. HubSpot offre una suite di strumenti per gestire al meglio le tue strategie di marketing, ne parlo nel glossario dedicato. Ora vediamo come installarlo attraverso Google Tag Manager. STEP 1 – RECUPERA IL TRACKING CODE DI HUBSPOT Innanzitutto, recupera lo script che dovresti inserire sul tuo sito.

Oggi scoprirai una cosuccia che probabilmente non conoscevi 🙂 In questa guida vedremo come installare il pixel di Pinterest con Google Tag Manager! Vedrai è più facile farlo che spiegarlo (come sempre). Partiamo con gli step! STEP 1 – RECUPERA LO SCRIPT DA INSTALLARE La prima cosa che ti serve è creare ‘sto Pixel. Quindi se non sei in possesso di un account Pinterest, devi muoverti ad iscriverti sulla piattaforma.

Facebook consente di installare sul proprio sito la Facebook Customer Chat, un plugin che mette in contatto diretto i clienti col Messenger della propria pagina Facebook, il tutto senza lasciare il sito stesso. Uuuuhh che figata 🙂 Il plugin è configurabile direttamente dalla tua pagina Facebook, andando in Settings, è personalizzabile con colori diversi e messaggi automatici, e naturalmente è installabile inserendo uno snippet di codice

Questo è un bellissimo #barbatrucco che ti permetterà di non spendere soldi per testare se il tracciamento delle chiamate telefoniche di Google Ads effettivamente funziona. Già, perché il buon Google nella sua guida ufficiale ti propone espressamente: Sì, certo. Clicchiamoci più volte sopra e buttiamo via letteralmente i nostri soldi. Direi che è l’approccio giusto per fare debug. No, ovviamente sono sarcastico. Come testare il tracciamento telefonico senza buttare via

Fammi indovinare, hai tracciato un evento con Google Tag Manager nel tuo sito e vorresti capire come vederlo su Google Analytics? Beh… che dire! Questa guida fa proprio al caso tuo! 🙂 Se sei curioso di vedere la soluzione passa subito allo Step 6, altrimenti mettiti comodo e leggi tutto 🙂 Facciamo un passo indietro prima. Facciamo finta di voler tracciare un link all’interno del mio sito. Step 1 – Individua ciò

In questo articolo cercherò di spiegarti in modo “umano” cos’è Google Tag Manager (GTM). Con molta probabilità ne avrai sentito parlare insieme a Google Analytics o Google Ads (ex AdWords). In effetti ha qualcosina a che fare con loro. Tag Manager è uno strumento gratuito di Google, che consente di installare degli snippet di codice (tag) all’interno dell’HTML di un sito web. Più nel dettaglio è

Diciamocelo, LiveChat ormai lo conosci bene, ti ho elencato tutte le sue features, mostrandoti cosa ci puoi fare. In questa guida ti spiegherò come installarlo con Google Tag Manager, ma soprattutto imparerai a tracciare il comportamento degli utenti all’interno della chat! Sei curioso? Come al solito, il tutto è molto semplice, ti basterà qualche Tag, qualche Variabile e un Attivatore 🙂 STEP 1 – TROVA LO SCRIPT DA INSTALLARE Il primo

Dimmi, la verità anche a te appare la bandiera rossa su Tag Assistant? Niente paura 🙂 In questa breve video guida ti spiegherò come risolvere il fastidioso errore di Tag Assistant net:ERR_ABORTED. La soluzione per risolvere il problema Ti basta solo pubblicare il contenitore (anche vuoto). Buon Tag!

In questa guida vedremo come tracciare gli i link di affiliazione in due casistiche, ovvero: link esterni di affiliazione verso il tuo sito link interni di affiliazione dal tuo sito verso l’esterno Inutile dirti quanto sia importante tenere monitorati questi link e tracciarli nel modo corretto per poi creare dei report e utilizzare strategie di remarketing 😉 Vediamoli nel dettaglio uno per uno 🙂 Primo caso: link esterni di affiliazione

Acquista subito il mio libro​​​ finalmente aggiornato grazie a un DVD inedito con TUTTE le ultime novità al prezzo indecente di 37 Euro (anzichè 124 Euro)

Schermata dashboard Club Tag Manager Italia

ATTENZIONE: Solo da questa pagina puoi portarti a casa una delle ultime copie del mio libro (del valore di 47 Euro) con il mio nuovo DVD INEDITO in omaggio (del valore di 67 Euro) ad appena 37 Euro invece di 124 Euro. Risparmi ben 87 Euro, perchè anche la spedizione è gratuita… ma solo se sarai abbastanza veloce.

Spedizione gratuita – Offerta valida SOLO fino a esaurimento scorte

No grazie, non voglio risparmiare 87 EuroFantastico! Mandami subito il libro e il DVD al prezzo indecente di 37 Euro!