Google Analytics 4 (GA4) e Google Tag Manager | Guide e Tutorial

Google Analytics 4 è il new entry in casa Google Analytics.

Possiamo senza dubbio affermare che il nuovo GA4 è una completa rivoluzione rispetto al suo precedente Google Universal Analytics.

Google Analytics 4

Bando alle ciance ecco un po’ di articoli e di guide su cos’è Google Analytics 4, su come si installa e alcune best practices per configurarlo con Google Tag Manager.

Il consiglio, per il momento, è quello di utilizzare GA4 in parallelo con il “vecchio” Universal

Tieniti pronto a questa rivoluzione.

Ti piacerebbe avere un sito web di demo completamente gratuito su cui fare pratica quanto vuoi con Google Tag Manager? In questo modo potresti, per esempio, testare  sul campo tutte le configurazioni che vuoi prima di implementarle sul tuo sito principale e verificare se funzionano. Oppure creare una copia esatta del tuo sito web e utilizzarla come sito di staging. Quanto bello sarebbe? La bella notizia è che si può

In questa guida vedremo come configurare l’URL server-side in Google Analytics 4 con Google Tag Manager. In questo modo invieremo i dati degli eventi di GA4 al nostro contenitore di GTM server-side e non direttamente al server di Google Analytics. Requisiti per la configurazione server-side Aver creato un contenitore di GTM server-side Avere l’URL del server che gestirà le chiamate (di solito dovresti già aver configurato i DNS per il

Se la GDPR ti sta a cuore e se ti occupi di advertising, allora questa news fa proprio al caso tuo. Nel “lontano” 3 Settembre 2020 Google attraverso il suo blog ha introdotto il Consent Mode che permetteva la gestione delle conversioni anche se l’utente non aveva dato il consenso a fini di marketing. Il 27 Maggio 2021 sempre attraverso il blog di Google viene annunciata l’integrazione del Consent Mode

Nel tuo sito avrai probabilmente indicato un’email di contatto con un link che, quando cliccato da un utente, apre automaticamente il software di posta elettronica per inviare un’email. Questo è il link “Mailto”. In questa guida ti spiegherò come tracciare quando un utente clicca sulla tua mail. Oh, tramite Google Tag Manager, ovviamente 🙂 Step 1 – Attiva le variabili Vai su Variabili > Variabili Integrate > Configurazione

Here we are. Finally, the article you were looking for! Do you know how conversions work in Google Analytics 4? Do you know how to track them? Read this article, to the end (please don’t cheat 😉) and you’ll see that it is easier than what you think. Let’s start with a key question: “How the hell do conversions work in GA4?”   WHAT ARE CONVERSIONS IN GOOGLE ANALYTICS 4?

Ci siamo. Finalmente l’articolo che stavi aspettando! Vuoi sapere come funzionano e come si attivano le conversioni in Google Analytics 4? Leggi quest’articolo, fino in fondo (non barare 😉) e vedrai che sarà tutto più facile del previsto. Intanto partiamo da una domanda fondamentale: “Ma come diavolo funzionano le conversioni in GA4?” COSA SONO LE CONVERSIONI IN GOOGLE ANALYTICS 4 ? Dopo l’arrivo di Google Analytics 4, ci sono state

Una delle cose più belle di Google Analytics 4 è che permette di tracciare automaticamente alcuni eventi. Ovviamente devi già aver creato una nuova proprietà e associato i Data Stream che ti ricordo possono essere di tipo Web, iOS o Android. A differenza di Google Universal Analytics, questi sono nuovi eventi che vengono gestiti e sparati automaticamente da GA4 in base a determinate casistiche. Questi eventi vengono chiamati “Automatically collected events”

Se hai problemi nel capire il funzionamento di Google Analytics 4 e Google Universal Analytics, allora probabilmente questa guida ti sarà sicuramente utile 🙂 Prima di tutto devi sapere che Google ha tre modi “ufficiali” per spiegarti le cose: Attraverso le guide ufficiali e la community Attraverso dei video corsi con certificazioni Attraverso gli Account di Demo In questa guida ci focalizzeremo proprio su questo ultimo punto. Cosa diavolo è

Se stai smanettando con Google Analytics 4 e in particolare con il Data Stream Web c’è una bella notizia per te 🙂 Facciamo prima un passettino indietro. In Google Universal Analytics tutto viene salvato nella Proprietà e l’origine del dato è grazie al codice identificativo di Universal (il famoso UA-XXXXXX-X). Il tracking è tutto completamente gestito attraverso una configurazione manuale, l’unica cosa che è automaticamente tracciato a livello di hit

Con l’arrivo di Google Analytics 4 abbiamo delle funzionalità e dei parametri completamente nuovi. Uno di questo è sicuramente un elemento fondamentale per permettere la collezione dei dati da parte di GA4. Di cosa sto parlando? Dei Data Streams (o Stream di Dati). In pratica in GA4 è stato pensato per permettere la gestione e l’analisi di più fonte dati (App, Web). Bene queste origini di dati sono i Data