Aggiornamenti e Novità su Google Tag Manager | Tag Manager Italia

Alcune news con gli aggiornamenti più scottanti del momento su Google Tag Manager (e non solo).

È arrivato un nuovo Debug per Google Tag Manager che rivoluziona tutto quello conosciuto finora. Personalmente era già da Agosto che ci smanettavo (questo è uno dei benefici ad essere un beta tester 😛 ). Il 2020 è davvero ricco di importanti novità per quanto riguarda Google Tag Manager. Premessa: non è più disponibile il vecchio debug. Ma andiamo con ordine: vediamo assieme cosa cambia. Anteprima non più visibile nelle

Mercoledì 30 Settembre sono arrivate due importantissime novità in Google Tag Manager ovvero le bulk actions e la ricerca avanzata. Ecco un breve video di spiegazione:   Cosa sono le bulk actions Questa è probabilmente una delle funzionalità che tutti gli utilizzatori di GTM desideravano a lungo. Anch’io avevo sentito questa esigenza e a dire il vero l’avevo già a disposizione già da un paio d’anni grazie all’estensione di Chrome

Oggi è arrivata una news per quanto riguarda le notifiche di un contenitore di Google Tag Manager. Nel dettaglio questa nuova funzionalità permette di far arrivare una email all’utente che lo ha richiesto (quello che sta usando GTM e ha la possibilità di accedere a questa funzionalità per capirci) non appena un qualsiasi utente (tu compreso) pubblica il contenitore.   Step 1: entra nel menù di amministrazione (admin) Per prima

Booooooooooooooooooooom! Finalmente è arrivato. Il 12 Agosto 2020 alle 20:40 circa Google Tag Manager ha rilasciato uno dei più importanti aggiornamenti: il Server-Side Tag.   Premessa doverosa Questa nuova tecnologia non sostituisce l’attuale funzionamento di Google Tag Manager e non è adatta a tutte le esigenze, per una serie di fattori che vedremo tra un attimo. Quali sono questi fattori? Possedere un know-how molto tecnico ed essere disposti a spendere

Come annunciato nei miei due webinar del 13 e del 15 marzo 2019, un enorme asteroide ha colpito il mondo della web analytics con conseguenze disastrose sui cookie (almeno per come eravamo abituati): si tratta del Cookiegeddon. Ma cos’è ‘sto Cookiegeddon? Oh, presto detto. Non è altro che una serie di regole che limitano l’utilizzo dei cookie. Naturalmente, Cookiegeddon è un nome di fantasia (ispirato al

Oggi piccola ma importante news (soprattutto perché impatta su un sacco di articoli, immagini e video che ho fatto :P). Da oggi cambia il nome dell’attivatore PageView in Container Loaded e appare l’icona a forma di script <> nel Debug ora è tutto sicuramente più chiaro:     Alcune considerazioni: Sicuramente ora nel debug è tutto più chiaro come quali sono gli eventi. In modo particolare per chi sta iniziando

Oggi è arrivata una novità fresca fresca che riguarda i Template (Modelli in italiano) di Google Tag Manager. Nel dettaglio ora è  possibile utilizzare la Galleria dei modelli attraverso un semplice tasto che è presente nella sezione template. Ti basterà quindi andare su template e vedrai un pulsante che ti permetterà di accedere alla galleria:   Da qui potrai scegliere uno dei template a disposizione della community. In pratica ognuno

Ecco un altro bellissimo caso studio dove grazie a Google Tag Manager Smarter Travel Media ha raggiunto dei benefici. Chi è Smarter Travel Media? Te lo dico subito 🙂 Rappresenta un portafoglio di diversi brand di viaggio che operano online, in particolare aiuta gli utenti a trovare il viaggio che fa per loro in base ai loro budget. Figo no? I siti del portfolio di Smarter Travel Media includono BookingBuddy

Oggi rullo di tamburi e novità davvero importamente su Google Analytics! Come dall’annuncio ufficiale di Google (in inglese) che trovi in questo link Google Analytics ora ha un nuovo tipo di proprietà e di misurazione tra App e Web. In altre parole Google ha deciso di rendere i dati di App e Web uniti in un’unica proprietà di misurazione. Quindi dice basta al dover impazzire con il matching di dati

Se sei arrivato qui, significa che hai visto il mio speech intitolato “Social Media Tool Mastery: tecniche avanzate per controllare FB Pixel, Chat e altre diavolerie” al Web Marketing Festival 2019. Bene, in questo approfondimento ti svelerò tutti gli strumenti che ho usato e soprattutto come implementarli.   Iniziamo con la descrizione degli strumenti Tutto ovviamente ruota attorno a Google Tag Manager e la vera “magia” avviene grazie alla centralizzazione