Glossario dei Termini su Google Tag Manager

Ho pensato i Glossari di Tag Manager Italia sia per chi si approccia per la prima volta al mondo di Google Tag Manager, sia per gli utenti un po’ più avanzati.

Tag? Attivatori? Variabili? Data Layer?
Non ti preoccupare, ti spiego io cosa sono in modo molto semplice :)

Oltre ai termini di base troverai anche alcuni glossari relativi a parole che utilizzo qua e là nelle guide, giusto per essere sicuri che non ti sfugga nulla ;)

Ecco un po’ i Termini di Base per iniziare a capire Google Tag Manager:

E moooolto altro! Ho cercato di essere il più chiaro possibile, giuro, ma se ti sfugge ancora qualcosa chiedimi pure.

Una delle cose più belle di Google Analytics 4 è che permette di tracciare automaticamente alcuni eventi. Ovviamente devi già aver creato una nuova proprietà e associato i Data Stream che ti ricordo possono essere di tipo Web, iOS o Android. A differenza di Google Universal Analytics, questi sono nuovi eventi che vengono gestiti e sparati automaticamente da GA4 in base a determinate casistiche. Questi eventi vengono chiamati “Automatically collected events”

Se hai problemi nel capire il funzionamento di Google Analytics 4 e Google Universal Analytics, allora probabilmente questa guida ti sarà sicuramente utile 🙂 Prima di tutto devi sapere che Google ha tre modi “ufficiali” per spiegarti le cose: Attraverso le guide ufficiali e la community Attraverso dei video corsi con certificazioni Attraverso gli Account di Demo In questa guida ci focalizzeremo proprio su questo ultimo punto. Cosa diavolo è

Se stai smanettando con Google Analytics 4 e in particolare con il Data Stream Web c’è una bella notizia per te 🙂 Facciamo prima un passettino indietro. In Google Universal Analytics tutto viene salvato nella Proprietà e l’origine del dato è grazie al codice identificativo di Universal (il famoso UA-XXXXXX-X). Il tracking è tutto completamente gestito attraverso una configurazione manuale, l’unica cosa che è automaticamente tracciato a livello di hit

Con l’arrivo di Google Analytics 4 abbiamo delle funzionalità e dei parametri completamente nuovi. Uno di questo è sicuramente un elemento fondamentale per permettere la collezione dei dati da parte di GA4. Di cosa sto parlando? Dei Data Streams (o Stream di Dati). In pratica in GA4 è stato pensato per permettere la gestione e l’analisi di più fonte dati (App, Web). Bene queste origini di dati sono i Data

Hai bisogno di una piattaforma per vendere i tuoi prodotti online senza impazzire sull’infrastruttura? Uh, allora Shopify fa al caso tuo 🙂 Shopify è una piattaforma Ecommerce che consente a chiunque di creare un negozio online e vendere i propri prodotti. Puoi creare e personalizzare lo store online.  A differenza di altre piattaforme Ecommerce, questo servizio non è ospitato su un server di tua proprietà, ma è sufficiente iscriversi per

La modalità Anteprima o Preview (anche detta modalità Debug), permette di navigare all’interno di un sito dove è stato implementato Google Tag Manager e vedere quali Tag si attivano in risposta ad una nostra azione all’interno del sito, e quindi controllare il corretto funzionamento dei Tag installati e che tipo di dati inviano a Google Analytics. Il Debug è quindi un’operazione essenziale per essere sicuri che tutto funzioni come dovrebbe

L’evoluzione di Google Analytics Universal è finalmente arrivata: Google Analytics 4. Prima si chiamava App+Web il cui nome derivava dall’unione dei dati del mondo delle App e del mondo del Web in un’unica proprietà. Ma perchè è stato cambiato il nome in 4 e non è rimasto App+Web? Bè… diciamo che il principale problema lo possiamo riassumere nella domanda: “ma posso usarlo anche se non ho un’APP?“. La risposta è

Fammi indovinare 🙂 Ti occupi di SEO o ci sei dentro in qualche modo, vero? Dai era facile visto che l’argomento di Web Vitals è un hot topic del 2020 🙂 Il 28 Maggio 2020 Google attraverso il suo blog in un articolo, dichiara in modo aperto che Web Vitals diventa a tutti gli effetti un fattore di ranking. In altre parole l’esperienza dell’utente nelle pagine e l’interazione che ha

Hai mai sentito parlare di Real User Monitoring o più comunemente chiamato RUM? Intanto ti posso dire ha a che fare con la velocità di caricamento della pagina e tutti noi sappiamo che ormai è dichiaratamente un fattore di ranking lato SEO per il buon Google (oh, ma ce l’ha anche per le campagne di advertising come Google Ads o Facebook Ads). Caricamento di una pagina web lato tecnico Ci

Premessa: questo glossario è stato ispirato dal video di Giorgio Tave (Taverniti). Che cos’è la voice search? La voice search (o vocal search) permette agli utenti di interrogare il motore di ricerca utilizzando la propria voce, senza dover digitare la query. Vabbè, la faccio semplice: “Ok, Google!”. Capito cosa intendo, no? 🙂 Sarà capitato sicuramente anche a te di andare di fretta o di essere troppo indaffarato per poter utilizzare