Ti ho già raccontato cosa è la Lead Generation, perché è importante e a cosa serve.

Bene, adesso ti spiego un po’ meglio cosa è un Lead Magnet 🙂

Magnet vuol dire proprio “magnete”, una piccola calamita che attirerà i tuoi potenziali clienti in modo irresistibile (wow!). Rende bene l’idea, no?

Immagina di creare un’esca per un pubblico di nicchia ben selezionato. Immagina che quest’esca faccia in modo che questi utenti ti lascino un loro contatto, e che siano tutti i contatti siano così ben in target da essere tutti potenziali clienti.

Hai idea di quanto possa essere preziosa una lista di contatti del genere? 😀 Con la lista in mano – figurativamente parlando – puoi coccolarli tutti e prendertene cura, assicurandoti che si trasformino da potenziali prospect a clienti reali. Quest’attività prende il nome di Lead Nurturing.

Sappiamo bene quanto sia importante avere un’idea ben chiara di quello che è il tuo target: più è segmentato e di nicchia, più alta è la possibilità che quello stretto bacino di persone siano esattamente quelle interessate ai tuoi prodotti o servizi, eliminando lo spreco di tempo ed energie (e di denaro) che potresti avere nel cercare di inseguire un pubblico con delle caratteristiche che non lo rendono interessato alla tua offerta.

Il Lead Magnet è costruito in modo tale da attrarre soltanto questa nicchia: in questo modo sarai sicuro di avere una lista di contatti super-ultra-mega-profilata 🙂 Geniale, no??

COME (CASPITA) FACCIO A CREARE UN LEAD MAGNET

Innanzitutto devi farti delle domande:

Qual è esattamente il mio target (mi auguro in realtà che tu te la sia già fatta da prima questa domanda :D)?

Cos’è che sta a cuore al mio target di nicchia?

Quali sono i loro problemi?

Il tuo Lead Magnet deve essere una risorsa indispensabile per il tuo target, qualcosa che risolva un problema molto importante e comune a quel bacino di utenti, informazioni essenziali che loro non possono non volere. In questo modo il tuo potenziare cliente super-ultra-mega-in target desidererà tantissimo il contenuto che gli stai offrendo. Cosa molto importante, la risorsa deve essere GRATUITA. Chiederai in cambio solo il contatto dell’utente per poterla scaricare (solitamente almeno l’email). Fidati che se la risorsa è veramente di valore non ci penserà sua volte a lasciarti il suo contatto per ottenerla 😉

Ricorda: la cosa più importante è che il Lead Magnet sia di REALE valore per la tua nicchia. Non deve risolvere i problemi di chiunque o costituire un contenuto di valore per tutti. Deve esserlo solo ed esclusivamente per la tua nicchia interessante, così da avere solo contatti ben profilati 😉

SÌ, OK, BELLISSIMO MA… IN SOSTANZA?

In sostanza il Lead Magnet può essere ad esempio:

  • una guida in PDF
  • un’infografica
  • un video tutorial
  • un podcast interessante
  • un coupon di sconto
  • un buono per un periodo di prova gratuito
  • biglietti omaggio per eventi
  • giveaway

eccetera eccetera… puoi anche sbizzarrire la fantasia, in realtà. E tenere conto anche di quale potrebbe essere il formato più gradito dal tuo target.

Cosa NON deve essere un Lead Magnet:

  • una promessa deludente: sei hai dichiarato di offrire un contenuto di valore, allora dovrà essere effettivamente utile all’utente, non barare 😛
  • un contenuto banale: nessuno ti lascerà il suo indirizzo email se può trovare la stessa informazione facilmente altrove.

Questo vuol dire che certamente dovrai metterti d’impegno per creare il contenuto del tuo Lead Magnet.

Ma lo offro gratuitamente poi!

Certo. Ma consideralo un investimento per la tua attività 🙂 Avrai un lista di contatti preziosissimi che puoi “nutrire”, informare sui tuoi prodotti e servizi e convincere che sei proprio tu l’esperto del settore che stanno cercando.

E tu che Magnet hai usato per il tuo pubblico? Perché non me lo racconti nei commenti? 🙂

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *