Marketo è uno dei principali strumenti di marketing automation (ti ho già parlato di cosa è la marketing automation nel glossario apposito, quindi non starò a dilungarmi qua 😉 ma ti consiglio di leggere per approfondire la faccenda).

Fondato nel 2006, Marketo supporta diverse strategie di marketing cross-channel integrando sito web, email marketing, social media, adattandosi a funnel di conversione anche molto variegati.

marketo logo

Il suo sistema di email marketing automation permette di fare lead nurturing, tramite invio automatico di email anche in base a determinate azioni compiute dagli utenti registrati in database, sul sito o sui social, sponsorizzazioni incluse. Contente inoltre un A/B testing molto accurato.

I database di contatti sono strutturati in modo da dare una panoramica molto completa di quelle che sono le caratteristiche dei profili, permettendo naturalmente anche di raggrupparli in segmenti a seconda delle loro caratteristiche.

Uno dei punti di forza è proprio grande quantità di dati analytics, molto accurati e approfonditi, che offre rispetto ad altri strumenti per la marketing automation.

È molto personalizzabile attraverso diversi piani d’acquisto acquistabili separatamente, in base alla grandezza dell’azienda (piano spark, standard, select, enterprise) o alle funzioni richieste. Questo può essere un grande vantaggio (per via dell’elevata possibilità di personalizzazione), ma anche uno svantaggio, se ti aspetti che il tool sia già tutto completo di suo con un unico pacchetto: spesso bisogna acquistare più pacchetti per una maggiore completezza, e risulta quindi più costoso.

Per questo motivo molti lamentano che sia complicato da usare rispetto ad altri tool per la marketing automation, ma è pur vedo che si adatta particolarmente bene ad aziende di grandi dimensioni che hanno bisogno di processi più complessi e che devono gestire database particolarmente complessi.

Rispetto ad altri tool per la marketing automation, Marketo non ha un proprio CRM integrato ma è stato costruito per integrarsi al meglio con Salesforce (ma non solo). Quindi se hai Salesforce è una delle migliori soluzioni che puoi scegliere.

Puoi avvalerti anche di un team di esperti interni che ti aiuteranno a integrare Marketo su misura del tuo piano di business.

L’hai già adottato? 🙂 Perché non ci racconti la tua esperienza nei commenti?

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.