[Aggiornata il 22 Febbraio 2019]

Bene. Se sei qui, significa che hai già implementato il Pixel di Monitoraggio di Facebook con Google Tag Manager.

In molti mi hanno detto: “sì, ok, il Pixel di Monitoraggio è facile da installare… ma tutto il resto? Transazioni, aggiunta al carrello, ecc.?“.

Ora te lo spiego.

Partiamo da una premessa: Facebook ha una gestione di tracking abbastanza semplice da implementare e ben spiegata in questa pagina ufficiale:
https://www.facebook.com/business/help/651294705016616/?ref=hc_fnav

pixel facebook azioni standard

Come vedi ogni azione ha un particolare codice (una funzione JavaScript) che inizia sempre con:

fbq('track', qualcosa, qualcosa, ...)

I parametri possono essere statici o dinamici, come ad esempio il Purchase. Vediamo come implementarlo con Google Tag Manager.

STEP 1 – Crea una variabile che contiene il valore della transazione

Partiamo dalla cosa forse più complessa (da fare), ma più facile da capire. Dobbiamo passare a Facebook il valore della transazione monetaria ovvero quello segnato in rosso:

fbq('track', 'Purchase', {value: '0.00', currency: 'EUR'});

In altre parole prenderemo il valore che sarà esposto nella pagina di riassunto transazione (thank-you page) e lo inseriremo in una variabile di Google Tag Manager.

Facciamo finta che nella nostra thank-you page la pagina di conferma abbia questo codice HTML (il caso di seguito è molto semplice):

<div>Totale Acquisto <span class="price">35.00</span>€</div>

Avendo una classe CSS “price” riusciamo ad intercettare perfettamente il valore della transazione. Andiamo quindi a creare la Variabile.

STEP 1 – CREA LA VARIABILE

  • Variabili > Nuova > Configurazione variabile.
  • Tipo di variabile: Elemento DOM.
  • Metodo di selezione: Selettore CSS.
  • Selettore elemento: span.price.
  • Nomina la Variabile: “Price – Total”.
  • Salva.

variabile implementare transazione pixel facebook google tag manager

Step 2 – Creiamo l’attivatore nella thank-you page

Solitamente preferisco creare l’attivatore prima, anche se GTM ti permette di crearlo anche direttamente nel Tag.

  • Attivatori > Nuovo > Configurazione attivatore.
  • Tipo di attivatore: Visualizzazione di pagina.
  • Questo attivatore si attiva su: Alcune visualizzazioni di pagina.
  • Aziona l’attivatore quando: inserisci l’URL della tua thank-you page. Nel mio caso ho inserito: Page Path contiene /order-received/.
  • Chiama l’Attivatore ad esempio “Thank You Page – Facebook Pixel”.
  • Salva.

*Page Path è una Variabile Integrata. Se non la trovi vuol dire che devi ancora attivarla: qua c’è la guida su Come attivare le Variabili Integrate in Google Tag Manager

attivatore implementare transazione pixel facebook google tag manager

Step 3 – Creiamo il Tag HTML Personalizzato con il Pixel di Facebook

Creiamo ora il nuovo Tag HTML Personalizzato che si attiverà solo nella thank-you page con la funzione della transazione.

fbq('track', 'Purchase', {value: '{{Price - Total}}', currency: 'EUR'});
  • Attivazione: selezioniamo l’Attivatore “Thank You Page – Facebook Pixel” già creato.
  • Nomina il Tag ad esempio “cHTML – Facebook Pixel – Transaction”.
  • Salva.

tag implementare transazione pixel facebook google tag manager

 

Step 4 – Verifichiamo che tutto funzioni con il debug

Attiviamo il Debug e Preview, andiamo nella thank-you page e verifichiamo che il Tag si attivo e che dentro ci sia effettivamente il valore.

verifica implementare transazione pixel facebook google tag manager-1

verifica2 implementare transazione pixel facebook google tag manager

Un ulteriore test? Usa l’estensione di Chrome Pixel Helper:

verifica3 implementare transazione pixel facebook google tag manager

Se le nuove implementazioni funzionano correttamente, adesso puoi tornare su Google Tag Manager e cliccare sul pulsante blu “Invia” per pubblicare ufficialmente le modifiche.

Yuppieee!

Ora anche tu potrai tracciare comodamente le transazioni di Facebook con Google Tag Manager! Ovviamente allo stesso modo puoi tracciare il resto delle azioni del pixel di Facebook.

Ti è stata utile la guida? Lasciami un feedback (ed iscriviti alla newsletter, mi raccomando!).

A presto e buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Stefania Ferrazzi

    30 05 2019

    Ciao Matteo, grazie mille! Non riesco a capire all’interno di Facebook dove posso vedere gli eventi custom nel report.

    • Matteo Zambon

      30 05 2019

      Ciao Stefania, ti basta andare sul tuo Business Manager sotto la voce “Analytics” (in lingua inglese) e da lì nel menù a sinistra hai la voce “events”.

      Troverai la griglia con tutti i tipi di eventi compresi quelli custom.

      Fammi sapere! (Nel caso scrivimi sul gruppo di facebook “Fatti di Tag Manager”

  • Reply

    Emanuele

    17 10 2018

    Ciao Matteo, intanto complimenti per il tuo Blog che è una vera e propria miniera d’oro. Nello specifico io avrei bisogno di monitorare con Gtm i click su una landing page che equivalgono ad un acquisto vero è proprio trattandosi di un call center a pagamento. Ho gia impostato il Tag su Gtm ma ora vorrei capire come fare per monitarare il tutto con il Pixel di Facebook e da qui crearmi dei nuovi Pubblici da cui tirerò fuori delle LAL (pubblici simili). Spero di essermi spiegato nel modo migliore. Grazie ancora per il tuo lavoro sei sensazionale!!

    • Matteo Zambon

      18 10 2018

      Ciao Emanuele e grazie davvero del feedback 🙂

      Col Pixel di Facebook potresti tranquillamente creare un evento di tipo transazione e volendo potresti creare anche eventi di tipo custom nel caso in cui tu abbia necessità di segmentarli in modo diverso (esempio in base alla provenienza o da altre azioni in pagina).
      Per farlo ti basta seguire la guida che ho scritto qui o inserire semplicemente un qualsiasi evento di tipo custom sempre con il Tag di tipo HTML personalizzato.
      Fammi sapere!

      PS: All’interno del Club Tag Manager Italia troveresti mooooooolti più materiali: https://club.tagmanageritalia.it

    • Emanuele

      18 10 2018

      Ciao Matteo grazie per tua risposta tempestiva.

      Nel primo messaggio ho omesso di precisare che in questo particolare caso non esistono tnk you page quindi dare informazioni corrette al Pixel e impostare il tutto con una semplice “Conversione Personalizzata” non è possibile.

      E qui entrano in gioco le “Azioni Standard” con il quale modificando il codice del Pixel potrei monitorare un evento specifico e nel mio caso un CLICK su un tasto presente nella Landing.

      Tuttavia monitorare come inizio transazione l’evento piuttosto che come purchase fa si che il pixel dopo mi elabori delle informazioni sbagliate per i pubblici simili. Ma sarebbe comunque un passo avanti rispetto il monitorare una semplice VISITA.

      Attualmente ho una conversione personalizzata attiva che monitora le visite e dunque un pixel di base montato sotto la landing.

      Spero di non dilungarmi e che questo mio messaggio possa servire anche a terzi tuoi lettori.

      Quello che non mi è chiaro è come sia possibile monitorare i click come acquisti modificando il pixel e aggiungendo la stringa >>>> fbq.push([‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘0.00’, currency: ‘USD’}]); al pixel…?

      In che modo usando questo tipo di stringa nel pixel, lo stesso sia in grado di capire:

      1. Che si tratta di un click su uno specifico pulsante
      2. Che sia un acquisto

      Mi sto sicuramente perdendo qualche passaggio…o usando termini diversi non riesco a interpretare e comprendere la tua risposta.

      Grazie Matteo.

    • Matteo Zambon

      18 10 2018

      Ciao Emanuele 🙂 ma un salto dentro il Club no? C’è una sezione dedicata a Facebook con video dimostrativi.

      Se vuoi tracciare il click ti basterà usare un attivatore di tipo click e associarlo ad un tag di tipo HTML con lo script della transazione. Ovviamente dovrai inserire i valori corretti relative al value (usando magari una variabile che contiene il prezzo).
      Ovviamente questo ti può portare ad un errore che l’utente sì clicca ma non acquista. Se tu hai un qualsiasi messaggio di pagamento avvenuto con successo potresti usare un attivatore di tipo elemento visibilità invece del click 🙂

      Fammi sapere se ti è più chiaro (e ti aspetto nel https://club.tagmanageritalia.it).

      A presto!

    • Emanuele

      20 10 2018

      Ciao Matteo grazie ancora per la tua tempestività e disponibilità!

      Ho seguito il tuo consiglio di fare un salto su Clubitalia e sono praticamente ritornato bambino quando ho visto tutto quel materiale! MERAVIGLIA!!!

      Ho dunque capito cosa volevi intendere con il tuo ultimo messaggio. Infatti oltre ad aver creato un Tag per l’attivazione di base Pageview che si attiva solo per questa landing, ho creato un TAG di tipo HTML con lo script Transazione ” nel mio caso > fbq(‘track’, ‘Purchase’, ‘{currency: ‘EUR’, value: 15.00}’); ” associandolo ad Attivatore di tipo Click (solo su alcuni bottoni > Classes = il numero di telefono, visto che ho anche altri bottoni).(Ho fatto bene ad aggiungere Classes oppure dovevo seleziona Path?) Testato con l’anteprima e inviato le modifiche. GRAZIE!! 😀

      Ora dulcis in fundo sono passato alla creazione di una Conversione Personalizzato. Testato di nuovo tutto e via FUNZIONA!

      Grazie Matteo per la tua pazienza e il tuo lavoro!

    • Matteo Zambon

      22 10 2018

      Ciao Emanuele e grazie del Feedback sul Club 🙂

      Lo scopo del Club è proprio quello di darti la possibilità di capire con esattezza come funziona GTM. PS: Guardati il Progetto Andromeda, quello sì che è una bomba!

  • Reply

    Marco

    12 10 2018

    Ciao Matteo!
    Grazie per la tua guida.
    E piacere di vedere che sei vicentino come me (sono di Bassano ;))

    Questa tua guida può essere usata passo per passo su Ecommerce su base WP + WooCommerce?

    • Matteo Zambon

      15 10 2018

      Ciao Marco, piacere mio 🙂
      Assolutamente sì! Tra l’altro all’interno del Club Tag Manager Italia (club.tagmanageritalia.it) ho realizzato proprio una sezione completa sulla gestione del Pixel di Facebook. Ti consiglio di darci un occhio (visto che c’è ancora l’offerta dei 60 giorni gratuiti).

      A presto!

  • Reply

    marco

    16 07 2018

    Ho creato la variabile nominandola come nel tutorial: Price – Total
    ma sul pixel di Facebook mi da un errore dicendomi “Parametro del valore dell’evento Purchase non valido1”
    Nei consigli sembra che accetti come valore solo un numero:
    “”Apri il codice sorgente del tuo sito web. Individua gli eventi Purchase e aggiorna lo snippet di codice dell’evento. Il campo del valore deve contenere un numero decimale superiore a zero e non deve includere lettere, caratteri speciali, simboli di valuta o virgole.””

    • Matteo Zambon

      16 07 2018

      Ciao Marco il decimale deve essere fatto con il punto e non con la virgola. La variabile su GTM come la vedi? È effettivamente valorizzata?

    • marco

      17 07 2018

      Credo che intenda che non accetta una formula la solo un numero, questa è la parte di codice su GTM:
      fbq (‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{Price – Total}}’, currency: ‘EUR’});;
      non ho messo il valore con i decimali

    • Matteo Zambon

      18 07 2018

      Ok, occhio che mi pare tu abbia gli apici che non sono esattamente carattere apice. Verifica cosa c’è dentro la variabile {{Price – Total}}. Dovresti anche inserire i decimali col punto, quindi ad esempio 18 diventerà 18.00

    • marco

      18 07 2018

      Scusa Matteo ma non capisco.
      Io nel Tag HTML Personalizzato. ho inserito nel codice del pixel prima della chiusura la tua funzione:
      fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{Price – Total}}’, currency: ‘EUR’});
      Oppure al posto di price-total devo inserire il prezzo con i decimali?

      per il resto sul pixel la transazione viene segnata da solo un problema sul valore

    • Matteo Zambon

      18 07 2018

      Riesci ad inviarmi degli screen della configurazione del tag, del risultato nel debug, e di come appare con l’estensione pixel helper? Così riesco a capire 🙂

  • Reply

    Paolino

    03 07 2018

    Ciao Matteo

    Io ho impostato tutto come da articolo, il mio codice è:

    fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{Price}}’, currency: ‘EUR’});

    ed è installato sulla visualizzazione della thank you page post acquisto.

    Ovviamente la variabile è Price ed il selettore CSS è span.woocommerce-Price-amount (che è la classe del totale su WordPress).

    Guardando il pixel con Pixel Helper vedo Value=0,00€

    Vedendo il codice sulla thank you page ho notato che la classe span.woocommerce-Price-amount è uguale anche per gli altri prezzi (non totale, ecc.)

    Come potrei risolvere? Dove mi sono perso?

    Grazie mille

    • Matteo Zambon

      04 07 2018

      Ciao Paolino, secondo me quel selettore che hai configurato prende uno degli elementi (probabilmente non è univoco). Prova a verificare meglio se riesci a prendere esattamente quel valore che ti interessa 🙂

  • Reply

    danilo

    06 04 2018

    Una domanda, forse un pò stupida 🙂

    Ma avendo già il pixel di Facebook installato attraverso un’altro tag (sempre grazie alle tue splendide guide) reinserendolo come scritto in questa guida, non rischio di trovarne due?

    Attraverso la modalità anteprima trovo entrambi i tag attivati, anche se Pixel Helper ne segnala uno solo

    • Matteo Zambon

      08 04 2018

      Assolutamente sì. Se hai già il pixel del pageview ti basta aggiungere lo script della transazione/evento.

      Nel Club Tag Manager Italia ho fatto proprio una sezione dove spiego nel dettaglio con dei video (e poi pure i template da poter importare) sul Pixel di Facebook.
      Se ti interesserebbe entrare scrivimelo pure qui sotto (il Club al momento è riservato su invito).

  • Reply

    Alessandro Marengo

    03 12 2017

    Ciao Matteo.
    Ti riporto quanto mi sta succedendo su un ecommerce: http://ge.tt/1n9xpZn2
    Accade, in sostanza, che non tutte le transazioni sono correttamente registrate attraverso il pixel, qualche dato relativo al valore totale dell’acquisto passa, altre volte no.
    Come posso capire da cosa dipende? Potrebbe essere il caso in cui l’utente ha installato qualche adblock, ghostery o simile?
    Grazie sin d’ora per il tuo supporto!

    • Matteo Zambon

      04 12 2017

      Ciao Alessandro, non credo dipenda da questo. Ghostery bloccherebbe l’intera chiamata. Probabilmente il valore che usi nella variabile non viene inizializzato per qualche motivo (non fa a tempo?, tipologia di browser/device?). Prova ad analizzare 🙂

      A presto!
      PS: Ho visto l’iscrizione, benvenuto nel Gold Club Tag Manager Italia 😉

  • Reply

    Francesca

    13 09 2017

    Ciao Matteo, ho seguito la tua guida per questo tipo di implementazione. Nel mio caso ho creato una variabile data layer utilizzando ecommerce.purchase.actionField.revenue in cui viene registrato il totale della transazione. Purtroppo però, mentre su debug di GTM ho il valore numerico corretto, da Facebook Pixel Helper vedo undefined e anche da un controllo su Facebook compare l’errore riguardo il value.

    Questo è il codice
    fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{DLV – Transaction revenue}}’, currency: ‘EUR’});

    Dove sbaglio?

    • Matteo Zambon

      13 09 2017

      Ciao Francesca,
      ottima soluzione. È esattamente questo l’approccio per gestire i dati già presenti all’interno del dataLayer. La cosa che devi verificare è se nel momento di attivazione del tag di Facebook (dove c’è la transazione) la variabile {{DLV – Transaction revenue}} contiene il valore o meno. A occhio direi di no.

      Fammi sapere!

    • Francesca

      14 09 2017

      Grazie Matteo per la tua risposta. Al momento si attiva su un custom event all’interno dell’ Ecommerce Measurement: purchase. Lo stesso evento attiva un tag GA in cui invio i medesimi dati e li vedo senza problemi su GA. Provo a verificare meglio quello che suggerisci te. Grazie di nuovo.

    • Matteo Zambon

      14 09 2017

      Ciao Francesca, se apri il tag in debug il valore lo vedi inizializzato?

    • Francesca

      15 09 2017

      Ciao Matteo, esatto da debug all’interno del tag FB Purchse attivato il valore è inizializzato. In ogni caso penso che il problema non sia nella configurazione di GTM ma del formato numerico del valore.

      Nel data layer viene passato un valore intero (es 23) mentre Facebook accetta valori numerici decimali senza virgola (es 23.00) -_-‘
      Grazie mille!

    • Matteo Zambon

      15 09 2017

      Ciao Francesca, ecco spiegato l’arcano. Anche GA preferirebbe quel formato, quindi tieni sempre presente di inserire i valori con decimali separati dal punto!

      A presto 😉

    • Francesca

      15 09 2017

      Ciao Matteo, ho richiesto la modifica ai Dev perchè il dato mi viene passato così nel data layer.

      Grazie mille per il supporto e sopratutto per l’impegno e la professionalità che metti nel tuo lavoro di promozione della conoscenza di GTM in italia. Clap clap clap!

    • Matteo Zambon

      15 09 2017

      Ciao Francesca, in realtà potresti ottimizzarlo tu con una variabile JS che prende la variabile di livello dati. Ricorda che la potenza di GTM è esattamente questa.

      Ovviamente se hai possibilità di avere già il dato pulito Meglio 😀

      Grazie davvero delle belle parole e iscriviti alla newsletter, a breve arriva LA notizia BOMBA 😉

    • Alessandro Marengo

      07 12 2017

      Grazie del benvenuto Matteo, non poteva esimermi, visto che ci sono pure io (tra i commenti)! 🙂
      Tuttavia torno sull’argomento perché… non riesco proprio a capire cosa genera questo mancato passaggio di dati… 🙁
      Continuo ad avere randomicamente il valore {“value”:”undefined”,”currency”:”EUR”}
      Potrebbe essere il modulo di Duracell Tomi che interferisce? Cosa suggerisci di fare per analizzare?

    • Matteo Zambon

      08 12 2017

      Ciao Alessandro, non credo dipenda dal Plugin. Come viene valorizzato il value? Attraverso una variabile di che tipo?

  • Reply

    Fausto

    31 03 2017

    Scesa, cancella pure il mio commento.
    Ho risolto.
    Nominavo male la variabile
    Grazie

    • Matteo Zambon

      31 03 2017

      Ecco appunto 🙂 Lascio il commento perché potrebbe essere utile ad altri.

    • Alessandro Marengo

      08 12 2017

      Ciao Matteo,
      si tratta di una variabile di tipo js personalizzato: http://ge.tt/4L99ten2

  • Reply

    Fausto

    31 03 2017

    Ciao Matteo, ottimo post.
    In pratica, non mi “accetta” la variabile Pice-Amount quando vado anche a fare anteprima.
    C’è da premettere però che nella mia configurazione di default (prima di aggiungere il price amount) ho già un Tag del Facebook Pixel con la funzione Page view.
    Ragion per cui ho leggermente “modificato” tag ed attivatore riferentisi alla funzione Purchase di Facebook.

    In pratica come Tag ho solo questo codice:
    fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{price – total}}’, currency:’EUR’});

    Come Attivatore (si chiama ‘Facebook Pixel – Woocommerce Price’) ho:
    Visualizzazione di pagina solo su alcune pagine (Page URL contiene ‘order-received’).

    Come Variabile (si chiama “price – total”):
    Elemento DOM > Selettore CSS > Selettroe elemento ‘span.woocommerce-Price-amount’.

    Quando faccio l’anteprima o pubblico, ecco l’errore che mi restituisce:
    Tipo > Nome variabile sconosciuto
    Posizione > Facebook Pixel – Woocommerce Price
    Descrizione > La variabile sconosciuta “price – total” è stata rilevata in un tag. Modifica il tag e rimuovi il riferimento alla variabile sconosciuta.

    • Matteo Zambon

      31 03 2017

      Ciao Fausto, l’errore è ben esplicitato. Stai sbagliando il nome della variabile. Forse un errore di typo. 🙂

  • Reply

    Giorgia Palazzo

    22 02 2017

    Ciao Matteo,
    grazie mille per i tuoi consigli. Ma per implementare le lead o le altre azioni di conversioni su Facebook? Funziona nello stesso modo del Purchase?

    Grazie Ancora
    Giorgia

  • Reply

    alemarengo

    14 12 2016

    Perdona il ritardo Matteo! Da agosto ad oggi… il ViewContent corrisponde alla visualizzazione di pagine chiave. Io ho impostato un tag di modo che venga tracciato un ViewContent per le pagine prodotto. Banalmente, in Woocommerce, tutte quelle che contengono nella URL Path /shop/, che mi va bene anche per uno shop bilingue. 😉

  • Reply

    Manuel

    07 11 2016

    Ciao Matteo,
    Ti ringrazio per il fantastico lavoro che hai fatto e stai facendo.

    Ho una domanda da porto riguardante il pixel di Facebook, nel caso specifico il ViewContent.

    Ho implementato correttamente in GTM sia il AddToCart che il Purchase Tracking Event di Facebook, ma sono un pò in difficoltà con il ViewContent.

    Avendo installato il plugin che hai suggerito all’interno del mio sito in WordPress, mentre per gli altri due eventi già installati avevo un DataLayer al quale fare riferimento, per il ViewContent no.

    Hai un suggerimento?

    Grazie mille,

    Manuel

    • Matteo Zambon

      10 11 2016

      Ciao Manuel, ti basta implementarlo manualmente con un Tag HTML Custom con un attivatore che fa funzionare il Tag con il parametro ViewContent.
      Fammi sapere

      Matteo

  • Reply

    Elena

    24 10 2016

    Ciao Matteo,

    e complimenti per il tuo sito, ce n’è veramente bisogno!
    Implementando il codice che hai indicato allo STEP 3 GTM mi segnala un errore
    Parse error. IE8 (and below) will parse trailing commas in array and object literals incorrectly. If you are targeting newer versions of JS, set the appropriate language_in option..
    Non so se può influire ma io ho un tag per il pixel facebook generico che si attiva su tutte le pagine e stavo cercando di creare un altro tag solo per le azioni di conversione.

    Grazie mille

    Elena

    • Matteo Zambon

      24 10 2016

      Ciao Elena, grazie per i complimenti, fanno sempre piacere!
      È sicuramente un errore legato alla e virgola all’interno dell’istruzione che usi per la conversione:

      fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{Price – Total}}’, currency: ‘EUR’});

      Verifica che siano ci siano gli apici singoli e le virgole. Sicuramente è lì il problema!
      A presto!

    • Elena

      27 10 2016

      Ciao Matteo,
      grazie per la risposta!

      Ti metto qui il codice del tag:

      fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{price – total}}’, {currency:’EUR’});

      Vedi qualcosa di strano ?

      Grazie ancora

    • Elena

      27 10 2016

      Ecco il codice per intero, a parte > e
      fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{price – total}}’, {currency:’EUR’});

      </noscript

    • Matteo Zambon

      27 10 2016

      Il problema è che metti una parentesi graffa prima di currency. Ecco la sintassi corretta

      fbq(‘track’, ‘Purchase’, {value: ‘{{price – total}}’, currency:’EUR’});

    • Elena

      27 10 2016

      Grazie Matteo, sono riuscita a correggere !
      Passiamo al secondo problema :
      Cambia qualcosa se nel mio caso il selettore Price oltre al valore variabile di conversione contiene anche il valore fisso€ ? devo modificare lo script del tag ?

      Grazie ancora

    • Matteo Zambon

      27 10 2016

      Si devi cambiarlo, il valore deve essere numerico, senza altri caratteri. Se noti la valuta la specifichi con l’altro parametro “currency”.

      A presto!

    • Elena

      27 10 2016

      Grazie ancora. Si può risolvere questa questione direttamente agendo su GTM, senza fare modifiche sul selettore (che non posso fare) ?

    • Matteo Zambon

      27 10 2016

      Potresti crearti delle variabili che eliminano il carattere della valuta con regular expression o variabili javascript (non conosco il dettaglio della variabile).

  • Reply

    Alessandro

    23 08 2016

    E’ la prima voce tra le Azioni del Pixel di FB, no? http://ge.tt/1o3gted2

    • Matteo Zambon

      23 08 2016

      Perdonami, pensavo intendessi su GTM 🙂
      Il viewcontent lo vedo esattamente come il ga(‘send’ ‘pageview’) di GA. Quindi non fai altro che dire a Facebook che l’utente ha visto la pagina (che poi sia totalmente caricata in Load non importa). É un modo per distiguere che l’utente ha visto un particolare contenuto e vuoi segmentare questi utenti su FB.
      A presto!

  • Reply

    Alessandro

    23 08 2016

    Ottima spiegazione Matteo! Grazie!
    Una domanda (sempre ignorante!): che differenza c’è tra PageView e ViewContent? Mi verrebbe da dire che ViewContent abbia senso se accompagnato da un timer o da uno script che interpreta lo scroll o l’evidenziazione di testo. No?

    • Matteo Zambon

      23 08 2016

      Ciao Alessandro, perdonami ma in che contensto lo vedi il ViewContent? Pageview (come spiegato bene nel corso 😛 ) è il primo evento che viene scatenato da GTM ovvero non appena il codice JS viene eseguito e corrisponde alla fase precedente del DOM e del Load. ViewContent mi vien da pensare (dal nome) che sia un’associazione alla visualizzazione del contenuto.

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.