Guide per Installare e Ottimizzare Google Analytics con Google Tag Manager

Se segui Tag Manager Italia (e se hai iniziato adesso ci metterai poco a capirlo :P ) avrai già intuito che Google Tag Manager e Google Analytics insieme sono un’accoppiata PAZZESCA. Meglio del pane e nutella.

Tanto per cominciare installare Google Analytics sul tuo sito tramite Google Tag Manager sarà facile come bere un bicchiere d’acqua. E una volta installato questo sarà soltanto l’inizio di una serie di #barbatrucchi superfichi che puoi implementare.

Grazie a Google Tag Manager puoi tracciare veramente qualsiasi evento su Google Analytics: dai click alla visione dei video da parte degli utenti, lo scrolling, la compilazione dei moduli di contatto, l’invio di email…… la lista di cose che puoi fare è veramente lunghissima, fai prima a spulciarti tutte le mie guide, fidati :D troverai tante cosette interessanti.

Ma non finisce qua, perché non solo puoi tracciare tantissimi tipi di eventi, ma puoi anche ottimizzare l’utilizzo di Google Analytics con tanti trucchetti, come l’Adjusted Bounce Rate, eliminare lo spam dai referral, abilitare User ID e Client ID, configurare il cross-domain, i parametri UTM e taaaaaanti altri barbatrucchi :)

Come, non mi credi? Leggi le mie guide quaggiù: scoprirai un monte di cose interessanti.

Ti avverto: se sei appassionato di Web Analytics Google Tag Manager crea dipendenza :D

Sì, lo so, ci sono tante guide su Tag Manager Italia per gestire Google Analytics :) Ti do un’aiutino, queste sono alcune delle fondamentali:

Un paio di cosette a cui accenno (quasi) sempre nelle procedure che ti saranno utili a livello tecnico:

Questa non è semplicemente una guida per tracciare le ricerche interne al sito. Eh no. Perché per fare semplicemente questo, una volta tanto, Google Analytics ha già una funzione interna che va abilitata per iniziare a monitorare cosa gli utenti cercano nella barra di ricerca dentro al tuo sito (funzione molto molto utile). Per attivarla devi andare su: Amministrazione > Impostazioni viste Dove c’è scritto

In questa guida ti mostrerò come monitorare l’EEC (E-commerce Avanzato o Enhanced E-Commerce) in Google Universal Analytics sulle pagine AMP 🙂 Introduzione AMP (https://amp.dev/) è un framework HTML open source per la creazione di siti web, storie, annunci ed e-mail per l’utente al primo posto. Lanciato il 7 ottobre 2015, è stato creato da Google come concorrente di servizi come Facebook Instant Articles e Apple News. AMP è ottimizzato per

In this guide, I’ll show you how to track GA EEC (Google Universal Analytics Enhanced E-Commerce) on AMP Pages 🙂 Introduction AMP (https://amp.dev/) is an open-source HTML framework for the creation of user-first websites, stories, ads, and email. Launched on October 7, 2015, it was originally created by Google as a competitor to services like Facebook Instant Articles and Apple News. AMP is optimized for mobile web browsing and conceived for

Se ti interessa avere uno strumento molto semplice da usare per la web analytics, ShinyStat potrebbe fare al caso tuo. In questo glossario ti spiego cosa è ShinyStat e quali dati e statistiche puoi ottenere anche nella sua versione gratuita 🙂 Naturalmente, visto che devi installarlo sul sito incollando lo Snippet, invece di farlo a mano e pastrocchiare nell’HTML (argh!), ti consiglio di inserire il codice

In questa guida vedremo insieme come si fa a tracciare i click sugli Outbound Link (detti anche “Link Esterni”) presenti sul nostro sito web. Ovviamente, lo faremo con Google Tag Manager 😀 Come dici? Perché dovremmo tracciarli?   Beh, ci possono essere tanti motivi per cui mi interessa fare una cosa del genere. Ad esempio potrebbero essere dei link che rimandano a dei siti affiliati,

In questa brevissima guida ti mostrerò come creare la proprietà di Google Universal Analytics. Perché questa guida? Semplicemente perché con l’avvento di Google Analytics 4 ora la creazione di Universal è nascosta e sempre più spesso ho richieste di aiuto. Step 1 – Accedi a Google Analytics Se non l’hai già fatto crea un nuovo account di Google Analytics da qui https://analytics.google.com. A questo punto clicca sulla voce Admin in

Se hai problemi nel capire il funzionamento di Google Analytics 4 e Google Universal Analytics, allora probabilmente questa guida ti sarà sicuramente utile 🙂 Prima di tutto devi sapere che Google ha tre modi “ufficiali” per spiegarti le cose: Attraverso le guide ufficiali e la community Attraverso dei video corsi con certificazioni Attraverso gli Account di Demo In questa guida ci focalizzeremo proprio su questo ultimo punto. Cosa diavolo è

Ci siamo 🙂 Dopo l’arrivo di Google Analytics 4 (detto anche GA4 e vecchio Google Analytics App+Web) diventato operativo a fine del 2020, quello che possiamo fin da subito dire è che ci sono delle modifiche strutturali sulla proprietà di Google Analytics. Fai un bel respiro e tieniti pronto perché in questo articolo vedremo come installare Google Analytics 4, ovviamente... con Google Tag Manager! Step 1 – Crea una nuova

As you probably know, the new version of Google Analytics has now the final name of Google Analytics 4 (previously it was called App + Web). In this guide I will explain to you how to configure an E-commerce for tracking with Google Analytics 4, and  – specifically – I will focus on how to move from

Oggi è davvero un giorno speciale per me. Ho ufficialmente creato il mio primo template (modello) nella galleria ufficiale di Google Tag Manager. Sono anche ufficialmente il primo italiano ad essere presente nella galleria ufficiale di Google. Devo dire che il fare tutto per la prima volta è stato abbastanza laborioso, ma alla fine eccolo lì 🙂 Ecco il dettaglio:   Se hai intezione anche tu di implementare un template