Ci siamo 🙂

Dopo l’arrivo di Google Analytics 4 (detto anche GA4 e vecchio Google Analytics App+Web) diventato operativo a fine del 2020, quello che possiamo fin da subito dire è che ci sono delle modifiche strutturali sulla proprietà di Google Analytics.

Fai un bel respiro e tieniti pronto perché in questo articolo vedremo come installare Google Analytics 4, ovviamente... con Google Tag Manager!

Step 1 – Crea una nuova proprietà di Google Analytics 4

Per prima cosa, accedi a Google Analytics con il tuo account.

Per creare una nuova proprietà per Google Analytics da zero, clicca nella sezione “Admin” che trovi in basso a sinistra (icona a forma di un ingranaggio) da Google Analytics.

Successivamente clicca nel tasto”Create Property” nella sezione “Property” a destra.

Google Analytics 4 how to create a new property

 

Da qui dovresti vedere la schermata di “Property setup” o “Configurazione proprietà” se hai Google Analytics settato in lingua italiana.

 

Google Analytics 4 setup a new property

Bene, non ti resta che compilare tre semplici campi:

  • Il Property name (puoi mettere il nome del tuo sito)
  • Il Reporting time zone (inserendo la zona e il fuso orario, sarà quella utilizzata nei report)
  • Currency (la valuta che ti interessa vedere nei report)

Una volta fatto, dovrai rispondere a una serie di domande riguardanti la tua attività commerciale.

Et voilà, abbiamo creato la nostra proprietà di Google Analytics!

Ma non è finita qui…

Crea un Data Stream (l’origine dei dati)

Un’altra importante differenza rispetto a Universal Analytics è che dovrai creare uno o più Data Stream (o Stream di dati), ovvero la fonte da cui riceverai i tuoi eventi e li porterai su Analytics.
Puoi collegare anche diversi Data Stream a una singola proprietà, ciò ti permetterà di avere diversi flussi di dati e quindi di monitorare diversi canali (Web oppure applicazioni di iOS o Android).

In questa guida tratteremo il traffico web, quindi seleziona la voce “Web” dal menu “Data Streams“.

Google Analytics 4 how to set up a new Data Stream type Web

 

Una volta selezionato lo stream di tipo Web, dovrai compilare i campi

  • Website URL e Stream name, inserendo appunto l’URL del nostro sito (con possibilità di scelta tra http:// e https://)
  • il nome che vogliamo assegnare al nostro Data Stream.

In questa sezione abbiamo anche la possibilità di attivare l’Enhanced measurement, ovvero la “Misurazione avanzata”.

Google Analytics 4 how to set up your web stream

Enhanced Measurement (o Misurazione avanzata):

“Che diavolo è l’enhanced Measurement?”

È un’altra bellissima novità di GA4.

La misurazione avanzata ha lo scopo di implementare nello stream dei tracciamenti specifici per il monitoraggio del comportamento dell’utente in aggiunta alla visualizzazione di pagina standard.

“Ok, in pratica?”

In pratica, verranno monitorati automaticamente:

  • Page views (visualizzazioni di pagina)
  • Scrolls (scorrimenti del mouse)
  • Outbound Clicks (link esterni)
  • Site search (ricerce sul sito)
  • Video engagement (coinvolgimento video)
  • File downloads (download di file)

Inoltre, tutto ciò è personalizzabile, infatti dal menù a forma d’ingranaggio che trovi a fianco, puoi abilitare o disabilitare i singoli eventi in base alle esigenze.

Questi eventi verranno gestiti in modo automatico e possiamo dire che ricopriranno una buona parte dei siti web senza dover impazzire con il tracciamento. In altre parole per questi eventi non avrai bisogno di gestirli con Google Tag Manager (no, non sarà la fine di GTM, anzi).

Quando è tutto pronto, clicca sul pulsante Create stream.

Step 2 – Installare Google Analytics 4 con Google Tag Manager

Una volta creata la proprietà e il Data Stream, dal menu Admin > Data Streams puoi accedere al pannello di controllo dei singoli Data Stream di dati che hai creato.

All’interno di questo pannello, in alto a destra vedrai il tuo Measurement ID, ovvero l’id di monitoraggio della nuova proprietà creata con Google Analytics 4, in questo caso il prefisso “UA-” è stato sostituito con “G-“.

Google Analytics 4 Web stream details and measurement ID

Ora non ti resta che creare il Tag con Google Tag Manager per collegare GA4:

  • Apri il contenitore di Google Tag Manager e clicca su Tag > New > GA4 Configuration
  • Nel campo dell’Id di monitoraggio, inserisci il tuo ID di misurazione di Analytics
  • Spunta il campo “Send a page view event when this configuration loads” per tracciare automaticamente le visualizzazioni di pagina (Pageviews).
  • Imposta l’attivatore come “All Pages

Creare il Tag GA4 - Configuration per installare Google Analytics 4 in Google Tag Manager

Arrivati a questo punto non ci resta che verificare il tutto attraverso il Debug di Google Tag Manager.

Clicca su Preview in alto a destra da Tag Manager.
Se compare il Tag GA4 – Configuration che hai creato tra i “Tags Fired” allora hai impostato tutto in maniera corretta!

Debug mode Google Tag Manager per Tag GA4 - Configuration

Complimenti, ce l’hai fatta! (Non è stato difficile, vero?).

Se dovessi avere dei problemi, non esitare a scrivermi un commento qui sotto 🙂

Ti interessa un corso di oltre 5 ore con i dettagli di Google Analytics 4?

All’interno dello Shop del Club Tag Manager Italia (ora aperto al pubblico e disponibile anche ai non membri del Club) puoi trovare il mio corso su “Google Analytics 4“. Trovi anche il corso specifico per l’e-commerce: “L’e-commerce in Google Analytics 4).

Corso Google Analytics 4

Alla prossima guida e… Buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Carmine

    22 12 2020

    Ciao Matteo,

    Apprezzo molto le tue guide. Purtroppo però quando vado a fare il debug dice di non riuscire a connettersi al sito oppure non trova il tag. Sto completamente impazzendo, come posso risolvere questo problema?

    Grazie ancora Matteo!

    • Matteo Zambon

      22 12 2020

      Ciao Carmnine, devi pubblicare almeno una volta il contenitore 🙂
      Prova a pubblicare e poi fammi sapere

    • Carmine

      28 12 2020

      Ciao Matteo,

      Ho inviato il tag sul sito ma ancora non riesce a trovarlo. Ho seguito tutti i passaggi ma niente non riesce a connettersi.
      Altri suggerimenti?

      Grazie!

    • Matteo Zambon

      28 12 2020

      Ciao Carmine, mi puoi inviare degli screnshot nel gruppo di Facebook indicandomi anche l’url del sito?
      Così faccio una verifica 🙂

      https://www.facebook.com/groups/TagManagerItalia

      Grazie!

  • Reply

    ALDRIDGE

    22 12 2020

    Ciao Matteo.
    Conviene implementare le due versioni di analytics (4 e universal) sotto un unico cappello/contenitore o differenziare i contenitori per poi importare eventualmente le medesime impostazioni?

    Grazie!!!

    • Matteo Zambon

      22 12 2020

      Ciao John, conviene usare lo stesso GTM ovviamente, perché il sito sarà lo stesso 😀
      Ti consiglio (se non l’hai ancora visto) il corso di Google Analytics 4 che trovi nello shop: https://club.tagmanageritalia.it/shop/
      A presto!

  • Reply

    Giacomo

    22 12 2020

    Ciao,
    saresti così gentile da spiegarmi come visualizzare i parametri degli eventi in GA4? Ho configurato un evento ma i parametri appaiono solo per gli eventi degli ultimi 30minuti. Come faccio a creare un report stile UA con evento e dettaglio es. pagina dove è avvenuto, etc..

    grazie

    • Matteo Zambon

      22 12 2020

      Ciao Giacomo, farò una guida a parte. Nel breve devi crearti delle custom dimension dentro la voce “All Events”. Una volta fatto (devi attendere del tempo circa 24 ore) lo dovresti vedere andando nel dettaglio dell’evento oppure devi creare poi sotto Analytics Hub il tuo report personalizzato. Occhio che ne hai 50 a disposizione di custom event. Senza tale gestione non le vedrai nei report.

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.