[Aggiornata il 12 Marzo 2018]

Per poter implementare, monitorare ed ottimizzare i risultati delle tue campagne Facebook Ads è necessario installare, come per Google AdWords, un codice di monitoraggio.

Il codice di monitoraggio di Facebook prende il nome di Pixel di monitoraggio, ma la sua funzione non cambia. Si tratta appunto di un codice Javascript da inserire nella struttura HTML della pagina web che si vuole tracciare.

Implementare il Pixel di monitoraggio di Facebook tramite Google Tag Manager è molto semplice, ecco come fare.

Step 1 – Copia il Pixel di monitoraggio Facebook

  • Entra in Facebook con l’account con il quale gestisci la pagina Facebook che desideri monitorare.
  • Nel menu principale di Facebook, in alto a destra, clicca sulla freccia rivolta verso il basso per aprire tutte le opzioni disponibili e clicca su “Gestione inserzioni” (puoi anche cliccare su questo link per andare direttamente alla Gestione delle inserzioni).
  • Da qui, clicca su Strumenti > Pixel.
  • Un volta entrato nella pagina del Pixel di Facebook, clicca Azioni > Visualizza codice pixel.
  • Visualizzerai una finestra con il codice le Pixel di monitoraggio. Copia lo snippet di codice.

implementare-pixel-facebook-step-1

Step 2 – Crea il Tag

  • Entra in Google Tag Manager.
  • Clicca sulla sezione Tag > Crea nuovo.
  • In Configurazione tag scegli: “Tag HTML personalizzato” (il tag di Facebook non è presente fra i tag di default di GTM).
  • Adesso incolla il Pixel di monitoraggio che hai copiato nello step 1.
  • Clicca poi su Impostazioni avanzate > Opzioni di attivazione tag e  seleziona “Una volta per pagina”
  • Attiva su: puoi attivarlo su tutte le pagine oppure solo su determinate pagine. Nel mio esempio seleziono All Pages (tutte le pagine, appunto).
  • Non ti resta che rinominare il Tag e salvare. Io ad esempio l’ho rinominato “Pixel Facebook – Demo TagManagerItalia”.

tag pixel facebook google tag manager

Step 3 – Visualizza in Anteprima

Prima di pubblicare il Tag, controlla il suo corretto funzionamento attivando la modalità Debug/Visualizzazione in anteprima.

Da Google Tag Manager clicca su Aggiorna e poi il tasto Anteprima.

Visita ora il tuo sito web e vedrai in basso una finestra in cui vengono indicati gli eventi ed i Tag eseguiti nelle varie pagine. Controlla che il Tag appena implementato sia sotto la voce “Tags Fired On This Page” nelle pagine che ti interessano.

Puoi verificare la corretta implementazione del tag anche grazie ad un’estensione del browser Chrome: Facebook Pixel Helper. Con questo plugin puoi vedere se il pixel è stato rilevato nella pagina. Ecco un esempio della schermata del plugin:

plugin pixel helper

Se il Tag è implementato correttamente, pubblica cliccando il pulsante blu “Invia”!

Ora, personalizzando il tuo Pixel di Facebook potrai monitorare le tue campagne Facebook Ads, implementare campagne di Remarketing in base agli interessi delle persone che ti seguono e… molto altro! Pubblicherò altre guide specifiche per implementare queste funzioni.

Alla prossima e… buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Marco

    05 12 2018

    Ciao Matteo,
    Ho fatto tutti i passaggi e non mi da nessun errore ne con facebook pixel helper ne in fase di debugging di GTM. Ho installato 5-6 eventi su GTM ma quando vado dentro il business manager non vedo la suddivisione che ho creato io, ma semplicemente un generico Lead e un Contatti autogenerato. Se vado a fare un report pubblicitario invece in fondo alle metriche non mi trova gli eventi che ho creato. come è possibile?. Grazie mille per il tuo chiarimento

    • Matteo Zambon

      05 12 2018

      Do per scontato che stai guardando su business manager il pixel del sito vero? Se da pixel helper vedi l’evento ed è verde allora per forza lo devi avere sull’analisi del pixel da business manager. Hai guardato con Facebook Analytics?

  • Reply

    Christofer

    04 11 2018

    Ciao Matteo

    Perdona la domanda sciocca,

    Che differenza c’è tra: installare il pixel sulla pagina html del sito o installarlo tramite GTM?

    Grazie

    • Matteo Zambon

      05 11 2018

      Ciao Christofer, la differenza sta che tutte le azioni che puoi tracciare con GTM le puoi passare al Pixel, quindi non pensare al solo pageview, ma pensa a tutto quello che potresti passargli 🙂

  • Reply

    Alessandra

    08 08 2018

    Ciao Matteo , ma che differenza c’è tra il PageViews ed il ViewContent del pixel di Facebook , a me sembrano simili , conviene ed è possibile attivarli tutti e due ?

    • Matteo Zambon

      09 08 2018

      Ciao Alessandra, tipicamente Pageview è l’hit di pagina e ViewContent è la visualizzazione di un contenuto che reputi opportuno registrare (es dettaglio prodotto). Ovviamente posso (e devono) coesistere nello stesso caricamento di pagina 😉

      A presto!

    • Alessandra

      09 08 2018

      Gentilissimo come sempre . Grazie per la risposta

    • Matteo Zambon

      09 08 2018

      Di nulla Alessandra 😉

  • Reply

    Alex

    29 05 2018

    Ciao matteo una domanda, i parametri che passo nel tracciamento dei lead/purchase/etc dove li ritrovo?

    QUindi, seguendo l’esempio sotto, Pageurl del lead oppure pageurl o referrer del viewcontent? Ovviamente non mi aspetto di trovarmele in google analytics ma nelle analytics di FB? Dove precisamente

    fbq(‘track’, ‘Lead’, {
    content_name: ‘{{Page URL}}’

    oppure

    fbq(‘track’, ‘ViewContent’, {
    content_name: ‘{{Page URL}}’,
    referrer: ‘{{Referrer}}’
    });

    • Matteo Zambon

      30 05 2018

      Ciao Alex,

      All’interno del report azioni su facebook Analytics, puoi trovare i tuoi parametri 🙂

  • Reply

    Cristian

    15 05 2018

    Ciao Matteo, vivissimi complimenti per guida.
    Ho un problema che non riesco a risolvere:
    non riesco a configurare il pixel sul GTM per il ContentView tramite il DataLayer.
    Tutto ciò mi serve per il Remarketing dinamico su fb.
    (ovviamente ho già caricato il catalogo su fb per i vari collegamenti)

    • Matteo Zambon

      15 05 2018

      Ciao Christian,

      hai qualche screen da mostrarmi? Hai implementato il pixel ma non lo visualizza?

  • Reply

    Sergio

    15 04 2018

    Ciao Matteo, veramente complimenti per le tue guide molto efficaci e semplici.
    Avrei una domanda da porti.
    Attualmente nei miei blog ho installato il pixel di tracciamento facebook sulla pagina e parallelamente su google tag manager come spiegato in questa guida.
    E’ corretto? O forse sarebbe meglio installarlo solo su google tag manager ed evitare di metterlo sulla pagina html?

    • Matteo Zambon

      16 04 2018

      Ciao Sergio,

      se utilizzi Google Tag Manager non c’è bisogno di metterli anche nel codice HTMl del sito, facendo così sfalsi le tue statistiche perchè hai doppio tracciamento!

      All’interno del Club Tag Manager Italia ne parlo in modo dettagliato dei Pixel di Facebook e di come gestirli in modo avanzato 😉

      A presto!

  • Reply

    Danilo

    26 03 2018

    Ciao Matteo. Innanzitutto complimenti per il tuo progetto, veramente ben fatto.

    Sto implementando tag manager sul mio ecommerce, spostando tutti i vari snippet (Analytics, Adwords, Pixel di Fb).

    Per i primi due tutto liscio come l’olio.

    Purtroppo non per il pixel (la cosa più semplice).

    Ricevo dal pixel helper questo errore: The Facebook pixel code on this page didn’t load, so no information was sent to Facebook.

    A prima vista un errore stupidissimo, ho cercato un pò in giro e fondamentalmente dovrebbe essere un errore di codice. Ma il codice è corretto!

    Ho disattivato anche “Usa la ricerca delle corrispondenze avanzata” nella pagina da cui copiare il Pixel, ma niente.

    Riesci per caso a darmi una mano? 🙂

    • Matteo Zambon

      27 03 2018

      Ciao Danilo, grazie per i complimenti 🙂

      Hai verificato che non ci sia un doppio codice di GTM o Pixel di FB? A volte è per un doppio caricamento.

      Fammi sapere 🙂

    • danilo

      27 03 2018

      Ho controllato, non c’è traccia di doppi codici…ho inserito lo script GTM tramite il plugin da voi suggerito, e nel codice è inserito correttamente.

      🙁

    • Matteo Zambon

      28 03 2018

      Ok Danilo, mi indichi l’url? 🙂

    • Danilo

      06 04 2018

      Sai cos’era? Adblock. 😛

    • Matteo Zambon

      06 04 2018

      Yep, Adblock blocca anche le richieste. Grazie dell’aggiornamento!

  • Reply

    Luca

    10 12 2017

    Ciao Matteo che lavoro sbalorditivo hai messo in piedi qui, complimenti. Ad oggi che differenza c’è nell’integrare il pixel in tag manager con l’opzione “Quick Install (Recommended)” rispetto al manuale? solo criteri di accesso all’account fa fb.com?
    grazie.

    • Matteo Zambon

      11 12 2017

      Ciao Luca,

      con l’installazione “veloce” Facebook ti crea il pixel e lo installa direttamente sul tuo contenitore, ma diciamo che non è la soluzione migliore, perché non mette nello snippet di codice il e in più dando l’accesso a FB, dopo può prendersi un bordellume di dati 😀 Io rimarrei all’installazione manuale 🙂

  • Reply

    Corrado

    28 11 2017

    Ciao Matteo,
    sul mio e-commerce ho già inserito il pixel FB autonomamente e sembra funzionare correttamente. Quali vantaggi avrei ad inserirlo tramite GTM in alternativa? Ci sono dei plus o mi conviene lasciarli così?

    • Matteo Zambon

      28 11 2017

      Ciao Corrado, con GTM potresti riutilizzare gli attivatori per far partire strumenti di email marketing, Google Analytics, Adwords, Hotjar e tanti altri 🙂
      Oltre a questo puoi passare i dati da uno strumento all’altro.
      Io lo faccio by default 😉

  • Reply

    Enrico

    19 07 2017

    Ciao Matteo, scusa,

    ma cosa significa sotto Opzioni di attivazione tag “Un volta per evento”? E perché si sceglie “Una volta per pagina” in questo specifico esempio?

    Grazie tante!!

    • Matteo Zambon

      19 07 2017

      Ciao Enrico, ottima domanda 🙂

      Con una volta per evento, significa che il tag verrà attivato ogni volta che l’attivatore lo farà scatenare. Con una volta per pagina invece il tag si attiverà una sola volta per pagina anche se l’attivatore (o gli attivatori) associati lo farebbero attivare più volte.
      In questo modo non inserisci più volte le librerie di Facebook 🙂

      A presto!

  • Reply

    Salvatore

    19 12 2016

    Ciao Matteo,

    da qualche mese utilizzo adwords e facebook ads e da una settimana circa ho scoperto Google Tag Manager (e dalla community ho scoperto te e tagmanageritalia,it).
    Vorrei impostare correttamente i tag adwords, analytics e il pixel di facebook tramite GTM.
    Ti faccio solamente la domanda relativa a facebook (dato che già in community probabilmente mi risponderai per quanto riguarda analytics).

    Il mio problema è che non ho una thank you page relativa alla compilazione di un form (dopo il click sul pulsante “invia dati” l’url è il medesimo).

    Vorrei installare il pixel base di facebook su tutte le pagine (e fino a qui, grazie alla tua guida, dovrei esserci).
    Il passaggio successivo sarebbe quello di inserire le azioni standard sul form.
    Vorrei avere il codice fbq(‘track’, ‘lead’) per l’url del form e il codice fbq(‘track’, ‘completeregistration’) sulla thank you page (che però NON ESISTE).

    Mi potresti dare tutte le indicazioni del caso?

    So che ormai sarà scontato ma vorrei farti i complimenti per la semplicità con cui spieghi tutto quanto: è comprensibile anche per me che ancora so veramente poco in materia.

    Grazie

    Salvatore

    • Matteo Zambon

      19 12 2016

      Ciao Salvatore e grazie davvero per i complimenti 🙂 Sono sempre bene graditi!

      La soluzione è identica a quello che ti ho detto nella community.

      Se il tuo form è ajax allora la soluzione è creare un evento personalizzato nell’evento callback success ajax eseguendo push nel dataLayaer

      dataLayer.push({‘event’: ‘compilato’});

      Esempio:

      $.ajax({
      url: 'http://www.sitoweb.it/',
      data: {
      format: 'json'
      },
      error: function() {
      $('#info').html('

      An error has occurred

      ');
      },
      dataType: 'jsonp',
      success: function(data) {
      var $title = $('

      ').text(data.talks[0].talk_title);
      var $description = $('

      ').text(data.talks[0].talk_description);
      $('#info')
      .append($title)
      .append($description);

      dataLayer.push({'event': 'compilato'});
      }, type: 'GET' });

      A presto!

  • Reply

    Enrica

    21 07 2016

    Ciao Matteo, grazie mille. Io ora ho agito così, ho creato il pixel personalizzato con fbq(‘track’, ‘Purchase’, e l’attivatore sulla thank you page, dovrebbe essere corretto. Una guida a step credo comunque sia utile anche perchè si trova veramente poco su questo argomento e facebook è vago nello spiegare questa cosa. Grazie ancora!

    • Matteo Zambon

      21 07 2016

      Grazie a te Enrica, mi hai dato uno spunto per fare un’altra guida.

      A presto e buon Tag 🙂

  • Reply

    Enrica

    21 07 2016

    Ciao, sto provando a monitorare le conversioni su Facebook ma non ho trovato un post dedicato. Mi puoi aiutare? Dalle istruzioni di Facebook non è chiarissimo!
    Grazie mille.

    • Matteo Zambon

      21 07 2016

      Ciao Enrica, dunque con il nuovo pixel di Facebook è possibile personalizzare le conversioni aggiungendo una stringa di codice ad esempio fbq(‘track’, ‘Lead’);

      Ti basterà creare un Tag HTML che contiene quel codice, quindi lo attiverai nel momento della conversione (che può essere una thank-you page, o richiesta ajax).

      Ti è più chiaro? Potrei fare una guida a step, potrebbe esserti utile?

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.