Risoluzione Problemi ed Errori su Google Tag Manager

Nessuno è perfetto, nemmeno Tag Manager :D Eppure ci sono dei #barbatrucchi anche per aggirare gli errori.

Leggi alcune Tips qua in fondo!

Facebook consente di installare sul proprio sito la Facebook Customer Chat, un plugin che mette in contatto diretto i clienti col Messenger della propria pagina Facebook, il tutto senza lasciare il sito stesso. Uuuuhh che figata 🙂 Il plugin è configurabile direttamente dalla tua pagina Facebook, andando in Settings, è personalizzabile con colori diversi e messaggi automatici, e naturalmente è installabile inserendo uno snippet di codice

Oggi apro Google Tag Manager e boom! Di colpo una super novità. La novità è l’arrivo di una nuova Tab nella sezione di Anteprima e Debug (Preview & Debug). La nuova voce in questione è “Errors” e il suo intento è mostrarti eventuali errori dei Tags. Non ancora presente e ufficializzata da qualche articolo nel “released notes” di GTM, ho provato a smanettarci sopra (tanto per cambiare 😀 ). Che tipo

Il bagaglio aggiuntivo     Che tu sia un viaggiatore da “zaino in spalla” o un uomo d’affari, Rail Europe è il tuo miglior alleato quando devi spostarti in Europa. La compagnia rappresenta il più grande distributore di prodotti ferroviari europei nel Nord America, combinando mappe, orari e tariffe di oltre 50 compagnie ferroviarie in un unico marketplace. Infatti, la società gestisce diversi siti web indirizzati al mercato statunitense, canadese

Dimmi, la verità anche a te appare la bandiera rossa su Tag Assistant? Niente paura 🙂 In questa breve video guida ti spiegherò come risolvere il fastidioso errore di Tag Assistant net:ERR_ABORTED. La soluzione per risolvere il problema Ti basta solo pubblicare il contenitore (anche vuoto). Buon Tag!

La sfida nel gestire la complessità degli script Fondato nel 2008, Airbnb è la più famosa travel community a livello mondiale, che offre la possibilità di programmare un viaggio a 360°, dall’alloggio fino alla partecipazione a varie attività. La piattaforma di Airbnb, infatti, offre l’accesso a tantissimi tipi di alloggi in milioni di città, in più di 191 paesi in tutto il mondo. Airbnb possiede un product team centralizzato che

La GDPR è proprio un gran casino. Lo so, sono poco “politically correct”, ma lo vedo ammettere. Sono tutti indaffarati a capire innanzitutto cosa è cambiato rispetto alla normativa sulla privacy in vigore precedentemente, cosa comporta questo per i siti e soprattutto (cosa più importante in assoluto) cosa dobbiamo fare esattamente per rendere il nostro sito web a prova di GDPR e dormire sonni tranquilli, senza temere le multe salatissime

Durante le mie consulenze mi è capitato di imbattermi in un problema legato alla configurazione di Apache. Nel dettaglio il problema è legato alla Mod Security Rules ovvero un modulo di Apache legato alla sicurezza. Questo modulo blocca gli iframe che vengono impostati come invisibili (style=”display:none;visibility:hidden”). Come sappiamo dal 27 Settembre 2016 Google Tag Manager ha diviso in 2 snippet l’implementazione. Uno di questi, e

Può capitare che, una volta implementato un Tag, visualizzi degli errori. Questo possono riguardare diversi errori di implementazione: il nome di una variabile del Data Layer, errori dello script, posizionamento del Data Layer, errori di sintassi, eccetera. Vediamoli nel dettaglio: Data layer variable name in wrong case: “conversionID” Data layer variable name in wrong case: “PageCategory” Data layer variable name in wrong case: “pageSubcategory” Data layer variable name in wrong case: “visitorId” In questi