Se sei qui significa che hai già sentito parlare del servizio di CookieBot per gestire la GDPR sul tuo sito e lo vorresti installare con Google Tag Manager.

Devo darti due notizie, una buona (evviva!) e una cattiva (doh!).

La buona notizia è che esiste anche una guida ufficiale di CookieBot su come installarlo con Google Tag Manager (trovi il link in fondo a questa guida). Questa è un’ottima cosa perché i proprietari del servizio hanno capito che Google Tag Manager è ormai indispensabile per gestire i tracciamenti nei siti.

Però ahimè c’è la cattiva notizia. La cattiva notizia è che la guida da loro indicata non è esattamente performante al 100%, perché non tiene conto di alcuni dettagli del funzionamento tecnico di Google Tag Manager, facendone perdere uno dei benefici principali.
In altre parole la guida ufficiale va a creare dei malfunzionamenti che andrebbero a influenzare anche gli altri Tag del tuo contenitore.

Quale dettaglio? Te lo dico fra un po’ 😉

In poche parole ho provato la guida, ci ho pensato e ripensato. Non mi piaceva. E ho deciso di metterci mano io per risolvere questo problemino (beh, problemone in realtà).

Grazie ai miei #barbatrucchi (e una notte insonne) sono riuscito a renderla più performante senza perdere le potenzialità di Google Tag Manager.

Ora ti elenco cosa dice la guida ufficiale e poi cosa io ho cambiato e come l’ho ottimizzata 😉

STEP 1 – INSTALLA LO SCRIPT CON UN TAG HTML PERSONALIZZATO

La prima cosa che la guida dice di fare è installare lo script JavaScript per far funzionare CookieBot. Attenzione dovrai cambiare il codice Id con quello che hai all’interno del pannello CookieBot nella tab “I tuoi script”:

cookiebot id per installare cookiebot con google tag manager

Ora che hai trovato il codice del tuo CookieBot dovrai inserirlo in uno script dentro a un Tag di tipo HTML personalizzato.

Lo script è il seguente:

<script id="Cookiebot" src="https://consent.cookiebot.com/uc.js?cbid=00000000-0000-0000-0000-000000000000" type="text/javascript"></script> <script> function CookiebotCallback_OnAccept() {     if (Cookiebot.consent.preferences)         dataLayer.push({'event':'cookieconsent_preferences'});     if (Cookiebot.consent.statistics)         dataLayer.push({'event':'cookieconsent_statistics'});     if (Cookiebot.consent.marketing)         dataLayer.push({'event':'cookieconsent_marketing'}); } </script>
  • Sezione Tag > Nuovo.
  • Tipo di Tag: HTML personalizzato
  • Aggiungi gli Attivatori: “All Pages“.
  • Salva il Tag come: “CookieBot GDPR Consent”.

installare cookiebot con google tag manager step 1 installare html

Cosa fa questo script? Semplice 🙂
Crea tre eventi personalizzati a seconda della scelta dell’utente sui cookie di:

  • preferenze (cookieconsent_preferences)
  • statistici (cookieconsent_statistics)
  • marketing (cookieconsent_marketing)

Probabilmente hai già intuito il prossimo step, vero?

STEP 2 – CREA GLI ATTIVATORI

Ora che lo script genera questi tre eventi personalizzati li dobbiamo catturare con altrettanti Attivatori di tipo Evento Personalizzato.

  • Attivatori > Nuovo.
  • Tipo di Attivatore: Evento personalizzato.
  • Nome evento: cookieconsent_preferences.
  • Salva con il nome: “cookieconsent_preferences”.

Faremo la stessa cosa per gli altri due eventi: cookieconsent_statisticscookieconsent_marketing

cookiebot con google tag manager step 2 eventi personalizzati

STEP 3 – COLLEGA GLI ATTIVATORI AI TUOI TAG

Ora che abbiamo creato i 3 eventi, non ci resta che eliminare gli attivatori di tipo “Visualizzazione di pagina” (ovvero Finestra Caricata, Pronto per il DOM e Visualizzazione di Pagina) precedentemente presenti nei Tag, e sostituirli con i 3 eventi che abbiamo creato.

Ad esempio puoi collegarli a questi Tag:

  • Pageview di Google Analytics
  • Pixel di Facebook
  • Hotjar
  • Remarketing AdWords
  • e così via.

Qui sotto riporto l’esempio del PageView di Google Analytics.

cookiebot con google tag manager step 3 gestione tag

STEP 4 – AGGIORNA GLI ATTIVATORI PERSONALIZZATI

Ma come facciamo a gestire tutti gli altri attivatori come ad esempio un Attivatore sulla pagina della privacy (nella loro guida fanno questo esempio, ma per farti capire potrebbe essere un Attivatore per la thank you page)?

La guida ufficiale ci dice di aggiungere l’evento come parametro di filtro dell’attivatore:

 

cookiebot con google tag manager step 4 aggiornamento attivatori

STEP 5 – AGGIORNA TUTTI GLI ATTIVATORI

Ma se devo gestire altri attivatori, ad esempio click o un link, come diavolo faccio?

La guida ci suggerisce di creare delle variabili di tipo JavaScript personalizzato che andranno a rilevare le scelte degli utenti sulle tipologie di cookie che vogliono ricevere.

  • Variabili > Variabili definite dall’utente > Nuova.
  • Tipo di Variabile: JavaScript personalizzato.
  • Nome Variabile: Cookiebot.consent.marketing
  • Inserisci il seguente codice e poi salva
function()
{
    return Cookiebot.consent.marketing.toString();
}

cookiebot con google tag manager step 5 variabile javascript personalizzata

La stessa cosa va replicata per preferenze e statistiche con Cookiebot.consent.preferences.toString()Cookiebot.consent.statistics.toString().

La funzione restituirà true o false.

Il problema di questa versione è che il JavaScript riceverà il valore solo dopo l’evento Window Loaded (finestra caricata) e quindi tutti i Tag dovranno essere gestiti DOPO l’evento Window Loaded.

Come vedi in Page View e DOM Ready è ancora undefined.

cookiebot con google tag manager step 5 variabile javascript personalizzata problema

 

Quindi in pratica perdiamo tutti gli eventi nativi di Google Tag Manager (Page View e DOM Ready) perché dovremo accendere i Tag solo DOPO AVER VERIFICATO la variabile di tipo JavaScript.

Perché non va bene questa guida

Trovo assurdo dover rinunciare a Page View e DOM Ready, andando a incasinare gli eventi personalizzati a loro collegati.

In altre parole, la guida proposta da Cookiebot non è performante. Non mi piace assolutamente.

Se posso descriverla con una parola: bleah.

Mi sono detto, col cavolo che rinuncio agli eventi nativi di Google Tag Manager per gestire la GDPR.

Dopo un bel po’ di sbattimento (e ripeto una notte insonne) sono riuscito ad ottimizzare questa guida con pochissime righe di codice in più e gestendo le tre variabili diverse.

Sei pronto?

STEP 1 – CREA LE VARIABILI DI COOKIEBOT

Prima di tutto crea una variabile che contenga il codice del tuo CookieBot Id che abbiamo prelevato con il precedente STEP 1.

  • Variabili > Variabili definite dall’utente > Nuova.
  • Tipo di Variabile: Costante
  • Nome Variabile: CookieBotId
  • Valore: Inserisci il valore del tuo id
  • Salva

step 1 costante cookiebotid google tag manager

Questa costante ci servirà dopo 🙂

Ora ci serviranno altre quattro variabili personalizzate:

  • CookieConsent
  • CookieConsent.marketing
  • CookieConsent.preferences
  • CookieConsent.statistics

STEP 2 – CREA LA VARIABILE COOKIE

Il buon CookieBot ha un cookie contenente i valori delle scelte dell’utente. Il cookie si chiama CookieConsent:

step 2 cookie cookiesent di cookiebot google tag manager

A questo punti non ci resta che prendere quel cookie con Google Tag Manager attraverso una variabile. Farlo è abbastanza semplice 🙂

  • Variabili > Variabili definite dall’utente > Nuova.
  • Tipo di Variabile: Cookie proprietario
  • Nome Variabile: CookieConsent
  • Nome Cookie: “CookieConsent”
  • Salva

step 2 costante cookiesent google tag manager

STEP 3 – CREA LE VARIABILI DEI CONSENSI

Ora che abbiamo una variabile contenente il Cookie delle preferenze possiamo creare tre variabili per gestire i valori. Per farlo useremo un po’ di astuzia e di espressioni regolari 😉

  • Variabili > Variabili definite dall’utente > Nuova.
  • Tipo di Variabile: Tabella delle espressioni regolari
  • Valore input: {{CookieConsent}}
  • Pattern: marketing:trueOutput: true
  • Pattern: marketing:falseOutput: false
  • Advanced Settings: Flaggare solo ignora maiuscole e minuscole
  • Nome Variabile:  CookieConsent.marketing
  • Salva

 

step 3 variabili preferenze cookiebot google tag manager

 

Ripeteremo la stessa procedura per le altre due variabili CookieConsent.statistics e CookieConsent.preferences, stando attento a cambiare anche i valori nel campo “Pattern”.

Ma a che servono ‘ste variabili?

Uhhh… aspetta, ora te lo dico.

Avremo il valore della preferenza dell’utente ben prima del Window Loaded. In altre parole non ci saranno più problemi nella gestione degli eventi predefiniti di Google Tag Manager.

Yuppieeeeeeee!

step 3 variabili preferenze risultati in debug cookiebot google tag manager

STEP 4 – INSTALLA LO SCRIPT CON UN TAG HTML PERSONALIZZATO

La procedura è simile allo step 1 errato ma con qualche accorgimento 🙂 Lo script da installare è il seguente:

<script id="Cookiebot" src="https://consent.cookiebot.com/uc.js?cbid={{CookieBotId}}" type="text/javascript"></script>
<script>
function CookiebotCallback_OnAccept() {
 if ((Cookiebot.consent.preferences) && ({{CookieConsent.preferences}} != "true"))
 dataLayer.push({'event':'cookieconsent_preferences'});
 if ((Cookiebot.consent.statistics) && {{CookieConsent.statistics}} != "true")
 dataLayer.push({'event':'cookieconsent_statistics'});
 if ((Cookiebot.consent.marketing) && {{CookieConsent.marketing}} != "true")
 dataLayer.push({'event':'cookieconsent_marketing'});
}
</script>
  • Sezione Tag > Nuovo.
  • Tipo di Tag: HTML personalizzato
  • Impostazioni avanzate: Opzioni di attivazione tag: “Una volta per pagina”
  • Aggiungi gli Attivatori: “All Pages“.
  • Salva il Tag come: “CookieBot GDPR Consent”.

step 4 tag html personalizzato cookiebot google tag manager

Vediamo nel dettaglio cosa è cambiato.

Per prima cosa ho impostato che questo Tag si attivi solo una volta per pagina (così evitiamo che venga caricato due volte).

Passiamo alla seconda modifica. Se hai notato ho inserito un’altra condizione prima di ogni push nel dataLayer. In questo modo adesso ci sono due condizioni:

  • la prima condizione verifica l’esistenza della funzione JavaScript
  • la seconda condizione verifica che sia già stato registrato il CookieConsent e che il valore sia diverso da true (grazie alle Tabelle delle Espressioni Regolari già create).

In altre parole l’evento personalizzato sarà pushato solo se l’utente possiede già il CookieConsent (e quindi ha già espresso la sua preferenza su quali tipi di cookie accettare) e se quel tipo di cookie (preferenze, statistiche o marketing) NON è stato accettato.

Perché questo? Te lo spiego nei prossimi step.

STEP 5 – CREA GLI ATTIVATORI (UGUALE ALLO STEP 2)

Questo era l’unico step veramente utile nella guida precedente.

Ora che lo script genera questi tre eventi personalizzati li dobbiamo catturare con altrettanti Attivatori di tipo Evento Personalizzato.

  • Attivatori > Nuovo.
  • Tipo di Attivatore: Evento personalizzato.
  • Nome evento: cookieconsent_preferences.
  • Salva con il nome: “cookieconsent_preferences”.

Faremo la stessa cosa per gli altri due eventi: cookieconsent_statisticscookieconsent_marketing

cookiebot con google tag manager step 2 eventi personalizzati

STEP 6 – CREA GLI ATTIVATORI NEGATIVI

Oltre agli Attivatori dello STEP 5, dovremmo creare degli attivatori con logica contraria.
Io di solito li chiamo attivatori negativi. Ci serviranno per metterli come attivatori di tipo eccezione nei Tag più comuni.

  • Attivatori > Nuovo.
  • Tipo di Attivatore: Visualizzazione di pagina.
  • Questo attivatore si attiva su: Alcune visualizzazioni di pagina.
  • Aziona questo attivatore: CookieConsent.marketing non è uguale a true
  • Salva con il nome: “cookieconsent_marketing Non Accettato”.

step 5 attivatori negativi cookiebot google tag manager

Lo stesso faremo per statistics e preferences.

Come generare degli attivatori negativi universali validi per qualsiasi evenienza

L’esempio appena visto vale solo per la visualizzazione di pagina. Ma se avessi dei tag che si attivano su click o qualsiasi altro tipo di attivatore come facciamo?

Ora te lo spiego 🙂

  • Attivatori > Nuovo.
  • Tipo di Attivatore: Evento personalizzato
  • Nome evento: .*
  • Flag Utilizza la corrispondenza con espressione regolare: true
  • Questo attivatore si attiva su: CookieConsent.preference non è uguale a true
  • Salva con il nome: “cookieconsent_preference Non Accettato”.

step 5.1 attivatori negativi universali cookiebot google tag manager

Il mio consiglio è di creare questi tre attivatori negativi universali e di metterli sempre in eccezione ai vari tag 🙂

STEP 7 – AGGIORNA I TUOI ATTIVATORI E TAG

Grazie alla combinazione di Attivatori di tipo evento personalizzato e Attivatori negativi possiamo gestire tranquillamente qualsiasi tipo di Tag, considerandoli divisi in due categorie:

  • Tag che vengono attivati nel Pageview/DOM Ready/Window Loaded
  • Tag che vengono attivati da altri attivatori

Vediamo come gestire il classico pageview di Google Analytics.

Per essere in regola con la GDPR ti basterà semplicemente aggiungere due attivatori:

  • cookieconsent_statistics
  • cookieconsent_statistics Non Accettato (come attivatore di tipo eccezione)

step 6 gestire google analytics con cookiebot google tag manager

“Tutto qui?!”

Yep. Tutto qui. Il Tag ora si attiverà nel Pageview, nel caso in cui c’è il consenso esplicito dell’utente (in questo caso solo quando l’utente accetta i cookie statistici).

Ma è una figata! E per eventi che non sono di tipo pagina come faccio? Per esempio in un click?

Qui, ragazzo mio, dovrai tirarti su le maniche e inserire sempre la condizione all’interno dell’attivatore. Ad esempio su questo attivatore che monitora il click sui link di tipo mailto ed collegato ad un tag di Google Analytics di tipo evento dovremmo aggiungere la condizione che l’utente abbia già accettato la condizione dei cookie statistici.

Ricordati di cliccare sempre sul pulsante blu “Invia” per pubblicare le tue modifiche.

step 6 gestire eventi personalizzati con cookiebot google tag manager

Riepilogo e bonus

Grazie a CookieBot riusciamo a gestire in modo davvero semplice la GDPR a livello tecnico.

Fortunatamente è possibile gestire tutto alla grande con Google Tag Manager (e alla mia guida ottimizzata).

Se hai necessità di una consulenza posso fornirtela solo nel caso in cui tu sia iscritto a CookieBot attraverso questo link: CookieBot Tag Manager Italia.

Inoltre i membri del Club Tag Manager Italia (oltre ad avere delle priorità di risposta) avranno video tutorial e i template di Google Tag Manager pronti da importare. Se anche tu vuoi farne parte lasciami un commento 😉

Link utili

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Lorena

    09 07 2019

    Ciao Matteo,
    l’anno scorso usai la tua guida per uniformare il mio sito alla tanto temuta G.D.P.R., tramite cookieboot; ho un abbonamento premium (fino a 500 pag) acquistato tramite te.

    Al momento le cose funzionano bene e devo riconoscere che cookieboot è un sistema davvero performante anche come blocco preventivo delle pubblicità ads. Ciò che non riesco a comprendere (e ragione per cui ti contatto) è la seguente: perchè mai nella scansione mensile cookieboot considera come pagine anche i commenti? Per caso hai riscontrato anche te questo inconveniente? E, nel caso, sei riuscito a risolvere in qualche modo?

    Grazie

    • Matteo Zambon

      11 07 2019

      Ciao Lorena, i commenti generano pagine con URL univoci? Ci sono dei riferimenti nella community di cookiebot: https://support.cookiebot.com/hc/en-us/articles/360003797213 ti invito a indagare là.
      Di fatto quello che accade è che cookiebot vede le pagine come singole e quindi le interpreta come da scansionare.

      Fammi sapere 🙂

  • Reply

    Lorenzo

    30 05 2019

    Ciao Matteo,
    non mi è chiaro un passaggio:
    Che motivo c’è di aggiungere la condizione in tutti gli attivatori se posso mettere ai tag che usano tali attivatori l’attivatore negativo? Non è una ridondanza?
    Da questa domanda ne sorge un’altra: se ad esempio ho un tag evento che parte su click, devo mettere sia la condizione nell’attivatore che l’attivatore negativo universale come eccezione del tag?

    Per ultimo, al tag pageview di GA devo mettere l’attivatore negativo “visualizzazione di pagina” con condizione “cookieconsent_marketing Non Accettato” oppure va bene mettere l’attivatore negativo universale del tipo evento ?

    Molte grazie in anticipo!

    • Matteo Zambon

      30 05 2019

      Ciao Lorenzo, no. Scegli di usare l’attivatore negativo universale, oppure di inserire la condizione negativa all’interno dell’attivatore che ti interessa.
      Nell’esempio del pageview ti consiglio di ragionare sempre con l’attivatore negativo universale, altrimenti dovrai sempre ricordarti di aggiungere la condizione negativa nei vari attivatori (in questo caso ne dovresti creare uno ad hoc per il pageview).

      Fammi sapere se ti è chiaro (nel caso usa pure il gruppo di facebook Fatti di Tag Manager: https://www.facebook.com/groups/TagManagerItalia/).

      A presto!

    • Lorenzo

      13 06 2019

      Grazie!

    • Matteo Zambon

      17 06 2019

      Prego 🙂

  • Reply

    Guido

    23 05 2019

    Ciao Matteo,
    nello step 7 non capisco il senso di aggiungere il “trigger cookieconsent_statistic” in “OR” al trigger “All PAges”.
    Non basta l’attivatore negativo?
    Inoltre, potrei capire se i due trigger fossero legati da un “AND” ma così non ci vedo proprio senso.
    Potresti spiegarmi perché viene aggiunto in questo modo?

    Grazi in anticipo!

    • Matteo Zambon

      24 05 2019

      Ciao Guido, cerco di spiegarti.
      Se l’utente non ha ancora cliccato ok e ha dato il consenso successivamente al caricamento della pagina (come è di prassi), quel Tag non sarà mai attivato se non al prossimo caricamento di pagina. In questo modo invece l’attivatore del cookieconsent_statistic attiverà il tag non appena l’utente cliccherà l’accettazione.

      Senza dubbio è un’ottimizzazione 😉

      Fammi sapere!

    • Guido

      30 05 2019

      Grazie ho capito!

    • Matteo Zambon

      30 05 2019

      Di nulla 🙂

  • Reply

    Lorenzo

    13 05 2019

    Ciao Matteo,
    ho installato cookiebot dal link affiliato. Ho attivato inizialmente la demo e mi ha riconosciuto moltissimi cookie, ora ho attivato un piano premium (non ho capito se in questo modo ho diritto a dell’assistenza da parte tua), ho rifatto la scansione, e mi sono accorto che non vengono più rilevati moltissimi cookie (Linkedin, Ads… ).
    https://imgur.com/mq5ZZsC

    Mi sai dire come mai e come posso risolvere?

    Grazie per il prezioso articolo.

  • Reply

    Luciana

    11 12 2018

    Ciao Matteo,
    grazie per la tua preziosa guida!
    Ho seguito tutte le istruzioni per l’implementazione di Cookiebot, ma ho un problema sulla landing page.
    Anche se accetto i cookie tra le variabili del pageview, trovo:

    – CookieConsent.marketing – Tabella delle espressioni regolari – undefined
    – CookieConsent.preferences – Tabella delle espressioni regolari – undefined
    – CookieConsent.statics – Tabella delle espressioni regolari – undefined

    e il tag di Analytics scatta nella pageview solo se aggiorno manualmente la pagina.
    Ti specifico che il nostro tag di Analytics ha due attivatori (la pageview su tutte le pagine e la historychange per la ok page). è l’unico modo che abbiamo trovato per contare correttamente le visualizzazioni di pagina con angular 6
    Come posso gestire con gli eventi di Cookiebot questi due tipi di attivatori?

    Grazie mille!

    • Matteo Zambon

      12 12 2018

      Ugh. Angular JS come React o come altri linguaggi che lavorano con questo tipo di tecnologia “cozza” con Google Tag Manager. Semplicemente perché tutto il DOM viene creato dal Browser e ci sono dei problemi per GTM a inserire i classici attivatori.
      Per farlo bene dovresti dire ai programmatori di eseguire dei push nel datalayer ad ogni pageview. Non ho ancora scritto articoli al riguarda ma ne trovi online in inglese. Ecco il primo che ho trovato: https://www.bounteous.com/insights/2016/05/04/integrating-angularjs-google-tag-manager/

      A presto!

  • Reply

    ismaele marzano

    04 12 2018

    Ciao Matteo, grazie mille per la guida.

    Ho un problema, quando invio il tag al sito mi compare questo errore:

    La variabile sconosciuta “CookieConsent.marketing” è stata rilevata in un tag. Modifica il tag e rimuovi il riferimento alla variabile sconosciuta.

    L’errore si ripete per tutte e tre le variabili.
    Sapresti indicarmi dove ho sbagliato?

    • Matteo Zambon

      05 12 2018

      Ciao, devi creare le variabili dello step 3 🙂 Probabilmente hai saltato questo passaggio!

  • Reply

    Davide

    09 11 2018

    Ciao Matteo,

    è giusto quindi avere una situazione del genere nei tag? https://imgur.com/a/NcbLsTY

    Altra domanda, per fare la stessa cosa con il pixel di Facebook, seguo lo stesso procedimento di GA, creo costante etc e lo attribuisco ad esempio cookie consent.marketing?

    Grazie mille!

    • Matteo Zambon

      12 11 2018

      Ciao Davide, sì ma puoi anche usare GA solo a fini non statistici anonimizzando tutto 😉 Per Facebook esattamente come hai detto 🙂

  • Reply

    attilio

    25 10 2018

    Ciao Matteo,

    premetto che ti ho visto al WMF 2018 e ho bevuto una birra con te 🙂

    Volevo chiederti questo: attivando l’opzione che Google Analytics si attiva solo se il Cookie statistico è stato accettato non può capitare che quando lo spider di cookiebot entra sul sito non rilevi il fatto che ci sia questo cookie proprio perchè appunto l’attivazione di Google Analytics è subordinata all’accettazione dello stesso?

    Intendo quindi dire che lo stesso spider simulando un utente che entra sul sito senza avere accettato i cookie non attiverebbe Google Analytics e quindi neanche il relativo cookie.

    Non so se mi sono spiegato, magari la domanda non ha neanche un senso tecnico ma penso di si 🙂

    L’unica risposta che mi sono dato è che magari lo spider di cookiebot simula anche l’accettazione ma ti chiedo conferma.

    Siccome ho già usato la guida altre volte ora mi son posto il dubbio che se attivo questa gestione con GTM prima che passi il bot di Cookiebot io possa falsare i risultati.

    grazie

    • Matteo Zambon

      26 10 2018

      Ciao Attilio 😀
      Lo spider fa il crawling e non credo esegua i javascript di attivazione GA. Non riuscirei a rispondere perché non sono io che ho creato lo spider di cookiebot, ma credo ci abbiano pensato, sennò avresti un bordellume di hit.
      Dovresti chiederlo direttamente all’assistenza (o sul forum) di cookiebot 😉

      Alla prossima birra!

  • Reply

    Fabio

    28 06 2018

    Ciao Matteo,

    la mia domanda è sicuramente da principiante.
    Dopo aver ricevuto la lista dei miei cookie generata da cookiebot
    come faccio a matchare quale cookie corrisponde a quale tag all’interno di GTM?
    Come faccio a definire se “quel tag” è nella categoria “statistiche” o “marketing” ecc?
    Grazie mille, spero di essermi spiegato

    • Matteo Zambon

      29 06 2018

      Ciao Fabio, la domanda non è affatto scontata ahimè. Anzi. Su come faccio a capire quale cookie fa cosa lo dovresti in qualche modo capire dal dominio che lo installa (se è un servizio) oppure analizzare cosa ti suggerisce lo stesso CookieBot. Se non hai idea di cosa facciano quei cookie dovresti cercare di capire da che script viene installato.
      Non c’è una soluzione semplice 🙂

  • Reply

    Russell

    20 06 2018

    ciao Matteo,
    grazie per la condivisione di questa guida. Super utile e scritta benissimo.
    Ho un problema (evidentemente ho sbagliato io qualcosa) poiché sebbene funzioni tutto in caso di cambio dei valori di accettazione dei cookie da parte dell’utente è necessario un refresh manuale.
    Esiste la possibilità che venga fatto direttamente da CookieBot quando si cambiano le scelte dal banner?
    Ti ringrazio anticipatamente

    • Matteo Zambon

      26 06 2018

      Uhm, sì. In teoria se applichi gli attivatori di tipo eventi personalizzati dovrebbero andare. Se un utente riapre il banner e cambia le sue voci automaticamente vengono abilitati/disabilitati a seconda del cookie che di CookieBot. Mi potresti fare l’esempio nel dettaglio?

  • Reply

    mario

    13 06 2018

    Essendomi già registrato a CookieBot precedentemente alla scoperta di GTM posso eseguire una nuova registrazione con il tuo referral e non perdere tutto il lavoro fatto sino ad ora?

    • Matteo Zambon

      13 06 2018

      Si puoi registrarti con il link con una nuova email e rifare tutto dentro il nuovo account. Valuta tu 🙂

  • Reply

    Marcello

    01 06 2018

    Ciao Matteo
    ottima guida complimenti
    Hai qualche consiglio per fare la stessa cosa con il Pixel di Fb, solo che quest’ultimo viene richiamato tramite Plugin di Pixel Fb e non con GTM

    Non riesco a eseguire i vari event revoke e grant
    https://developers.facebook.com/docs/facebook-pixel/events-advanced-use-cases/v3.0

    • Matteo Zambon

      04 06 2018

      Ciao Marcello, farò una guida dedicata grazie anche alla soluzione che hai trovato sul gruppo di Facebook 🙂

  • Reply

    andrea

    26 05 2018

    ciao Matteo, in tanto grazie mille. Ho creato una versione custom seguendo la tua guida.
    Di base vi è una sola scelta e lo script carica un cookie solo quando si da il consenso.
    Per funzionare funziona, quando non vi è il consenso vedo il data layer che scompare al consenso.
    il mio problema è dato dal fatto che devo per forza ricaricare la pagina altrimenti analytics non percepisce la pagina.
    dove dovrei focalizzarmi per capire dove potrebbe essere l’errore?

    • Matteo Zambon

      28 05 2018

      Ciao Andrea,

      i Tag che si attivano al pageview come google analytics, hotjar, ecc verranno attivati dopo il caricamento di pagina avvenuto dopo il consenso. Però per Tag di tipo evento, come il tracciamento di un pdf dovrebbero attivarsi subito 🙂

  • Reply

    Salvatore

    25 05 2018

    Ciao Matteo, grazie per la guida!
    Avrei una domanda, è normale visualizzare questi errori nel debug?
    https://imgur.com/1KNngSx

    • Matteo Zambon

      25 05 2018

      Ciao Salvatore,

      no vuol dire che hai sbagliato qualcosa della guida 🙂

      Le Variabili tabella di espressioni regolari hanno maiuscole e minuscole corrette?

    • Salvatore

      06 07 2018

      Ciao Matteo, scusa se rispondo soltanto ora, credo di aver scritto bene i nomi. Ti lascio un altro screenshot.

      https://imgur.com/2qtgz7P

    • Matteo Zambon

      06 07 2018

      Ciao Salvatore ci do un occhio 🙂

  • Reply

    Valentina

    24 05 2018

    Ciao Matteo, grazie per la tua guida.
    Ho solo un problema, non capisco perché nella pagina del mio sito con la tabella dei cookie (www.playgrafica.com/uso-dei-cookie) non mi appare la possibilità di modificare il consenso. Forse l’ho eliminato per errore dalla finestra “Contenuto” di cookiebot? Come posso rimediare?

    • Matteo Zambon

      24 05 2018

      Ti basta mettere un javascript di questo tipo: < c href=”javascript:CookieConsent.renew();CookieDeclaration.SetUserStatusLabel();” rel=”nofollow”>Modifica il suo consensoc>

      Dove devi mettere la voce a dove c’è

      Il motivo è probabilmente dovuto alla configurazione fatta da panello cookiebot 🙂

  • Reply

    Luca

    22 05 2018

    Ciao Matteo,

    ho due domande:
    1 – Ho inserito il tag ma continua a non apparire il banner dei Cookie sul sito. Da debug viene riconosciuto normalmente e sembra funzionare. Come mai?

    2 – Una volta che l’utente avrà dato il suo consenso dove posso vedere una prova effettiva di ciò?

    • Matteo Zambon

      22 05 2018

      Ciao Luca,

      hai publicato le modifiche vero? Casomai hai qualche screen? Per la seconda domanda, la risposta è che se hai implementato tutto correttamente, potresti fare delle prove dove non accetti i cookie e verificare che non si attivino i tag 🙂

    • Luca

      22 05 2018

      Grazie Matteo per la risposta,

      si, le modifiche sono state pubblicato ma mi accorgo solo ora che in fondo, subito dopo il footer, appare questo errore: “Error: The domain http://WWW.ARCHIVIST.IT is not authorized to show the cookie declaration. Please add it in the cookie manager to authorize the domain.”. Mi sai dire cosa può essere?

    • Matteo Zambon

      22 05 2018

      Hai inserito il dominio all’interno della sezione domini di CookieBot? A quanto pare c’è qualcosa di sbagliato lì. Se hai anche il dominio archivist.it (che fa redirect al www) , inseriscilo all’interno dei domini alias.

    • Luca

      22 05 2018

      Come hai detto te, non avevo inserito correttamente il dominio.

      Ora sembra funzionare tutto, ti chiedo un’ultima conferma: il tracciamento degli utenti che accettano o no i Cookie avviene direttamente su Cookiebot? Perchè ho fatto delle prove ma nella sezione autorizzazioni utente continua a non apparire nulla.

    • Matteo Zambon

      23 05 2018

      Ciao Luca,

      nella sezione autorizzazioni puoi scaricare il log con i consensi degli utenti e visualizzare un report di quanti hanno accettato e quanti no.Qual è il tuo bisogno specifico?

  • Reply

    MarcusRB

    21 05 2018

    Ciao Matteo, grazie per la tua personalizzazione, molto utile (ti citeró nel mio blog)!
    Ma sta cosa, che capisco dal lato user, ma per quanto riguarda l’importanza per i canali quali remarketing, statistici, traffico etc, ma altro che botta, sará difficile avere una medizione del 100% del traffico globale, e non solo per Analytics, anche per il resto Piwik, Adobe etc. Ma si rendono conto della gravità della cosa o c’è una soluzione a tutto questo?

    Inizia a preoccupare tutto questo
    Grazie e a presto
    Marco

    • Matteo Zambon

      21 05 2018

      Ciao Marco e grazie 🙂
      Si sono d’accordo con te, vedremo se più avanti la situazione verrà “allentata”.

      A presto!

    • Luca

      21 05 2018

      Scusa per la domanda ovvia, quindi basterebbe disabiliatre questi per essere a posto con la gdpr? Nel caso fossero sempre disabilitati, si potrebbe anche vitare di chieere il consenso?

    • Matteo Zambon

      21 05 2018

      Per quanto riguarda Google Analytics sì. Tutto il resto lo devi verificare.
      Non esiste solo Google Analytics.

  • Reply

    Luca

    21 05 2018

    Ciao Matteo, complimenti per la guida. Questa nuova norma mi sta facendo impazzire e sto leggendo molti articoli per cercare di capirla meglio. Quello che non comprendo, è cosa di ci sia veramente da disabilitare: alcuni dicono tutto analytics, altri solo alcune funzioni, per ora ho trovato:
    • userid
    • marketing
    • demografia
    • cookie _ga
    da quel che ho visto cookiebot gestisce solo la parte di registrazione del consenso e la maggior parte delle attività viene svolta da google tag manager: in base alla selezione salvata sul cookie, permette o meno l’attivazione di analytics, perciò in linea di principio mi sembra di poter fare lo stesso ma solo con alcune variabili (l’unico è _ga, ma penso che settendo a zero la sua vita, si risolva il problema). Sapresti darmi maggiori informazioni?

    • Matteo Zambon

      21 05 2018

      Ciao Luca grazie del tuo feedback.
      La tua lista è corretta: anonymize, remarketing, adwords, demografia.

      Evviva 😀

  • Reply

    Francesco

    21 05 2018

    Ciao Matteo,
    se ho capito bene Cookiebot si paga per “dominio” e considera i sottodomini e i domini di primo livello come separati.
    Io devo gestire molti siti web strutturati in questo modo: .it .com .us .fr .de e così via, e ognuno ha diversi sottodomini. Insomma per utilizzare Cookiebot devo farmi un mutuo… Esiste una alternativa, che offre più o meno le stesse funzionalità, che può fare al caso mio?

    grazie mille per il tuo aiuto

    • Matteo Zambon

      21 05 2018

      Ciao Francesco, ti capisco. Al momento non saprei cosa altro consigliarti (non conosco la piattaforma). Forse potresti valutari di farne uno custom?

  • Reply

    Marco

    20 05 2018

    Sì tutto bello ma tu stesso non sei a norma, hai i checkbox preselezionati.

    • Matteo Zambon

      20 05 2018

      Certo, tutto bellissimo. Non siamo ancora il 25 Maggio, per questo trovi ancora tutto non a norma 😉

  • Reply

    Lucia

    15 05 2018

    Ciao Matteo,
    puoi darmi una dritta su come individuare i cookie che usa il mio sito?
    Grazie 🙂

  • Reply

    Lorena

    14 05 2018

    Ciao Matteo, complimenti e grazie mille per la tua guida! E’ l’unica del web con cui sono riuscita a installare Cookiebot correttamente sul mio sito…questa storia del GDPR mi sta facendo impazzire! Sempre a proposito di conformità al GDPR, volevo chiederti se anche nell’attivatore che monitora gli outbound link ed è collegato a un tag di Google Analytics di tipo evento, devo aggiungere la condizione che l’utente abbia già accettato la condizione dei cookie statistici? E lo stesso principio vale anche per il tracciamento dei click sui pulsanti effettuato tramite Google Tag Manager? Grazie ancora!

    • Matteo Zambon

      14 05 2018

      Ciao Lorena e grazie mille del feedback 🙂

      Assolutamente sì, dovresti mettere l’attivatore negativo universale su tutti i tag di tipo evento 🙂

      A presto!

    • Lorena

      14 05 2018

      Grazie Matteo! Stavo guardando il tuo webinar del 9 maggio, è molto istruttivo sull’argomento! Ho un dubbio, che potrebbe essere sciocco, ma te lo sottopongo comunque per essere più tranquilla, visto che io non lavoro tanto con la pubblicità nel mio sito, ma con le affiliazioni commerciali 🙂 Una volta aggiunta la condizione che l’utente debba accettare la condizione dei cookie statistici nell’attivatore che monitora gli outbound link collegato a un tag di Google Analytics di tipo evento, vorrei che mi confermassi che, se l’utente non spunterà la casella dei cookie statistici nel banner di Cookiebot e cliccherà su un link che rimanda a un sito affiliato, non si verificherà un evento da click outbound su Analytics, ma il link rimarrà comunque funzionante e rimanderà al sito esterno, giusto? Scusa la domanda contorta, spero di essermi spiegata!

    • Matteo Zambon

      15 05 2018

      Ciao Lorena,

      sì il link sarà perfettamente funzionante, come dici tu semplicemente non ci sarà l’evento su Google Analytics!

      A presto!

    • Lucia

      15 05 2018

      Ciao Matteo,
      puoi darmi una dritta su come individuare i cookie che usa il mio sito?
      Grazie 🙂

    • Matteo Zambon

      15 05 2018

      Ciao Lucia,

      se utilizzi Cookiebot fa lui il lavoro sporco per te 😉 Cataloga i tuoi cookie e li suddivide in cookie di marketing, statistici e di preferenza!

  • Reply

    moreno belotti

    10 05 2018

    Come posso far parte del Club Tag Manager Italia? Come posso formarmi in maniera super valida con un percorso ben definito?

  • Reply

    Grashiano

    10 05 2018

    Ciao è complimenti per il lavoro fatto.

    Aiutami a capire, con questa nuova legge tutti i siti che vivono soprattutto di AdSense sono praticamente morti?

    Mi spiego, entro sul tuo sito dove è presente AdSense, per visualizzare i tuoi banner DEVO SPUNTARE la casella Marketing, qualora non lo facessi, tu sei obbligato lo stesso a mostrarmi l’articolo ma allo stesso tempo non dovrai mostrarmi la pubblicità che io non ho richiesto. Giusto?

    Lo stesso discorso vale per Analytics, se faccio 10mila utenti al giorno effettivi, ma solo 200 accettano di essere tracciati, Analytics mi segnalerà solo 200 utenti?

    Per favore, dimmi che sto sbagliando, perchè in caso contrario è davvero la fine per tutti!

    • Matteo Zambon

      11 05 2018

      Ciao Grashiano,

      purtroppo no, non sbagli 🙁 L’unica soluzione sarebbe quella di educare gli utenti ad accettare i cookie, spiegandogli che i dati ti servono per garantire loro una migliore user experience e migliori servizi.
      Però sì, sarà una bella botta.

  • Reply

    Renato

    08 05 2018

    Matteo buonasera, deve esserci qualche piccolo errore commesso o qualche errore di battitura. perchè ho quattro variabili undefined. Potresti aiutarmi a capire cosa sto sbagliando?

    Grazie mille per la tua guida!!

    • Matteo Zambon

      09 05 2018

      Ciao Renato,

      hai qualche screen da farmi vedere? In particolare delle Variabili tabelle di ricerca? 🙂

    • GRASHIANO

      11 05 2018

      Grazie!

      Ok, se non sfornano una proroga, almeno per l’Italia AdSense è morto:(

      L’utente Italiano non è educabile, purtroppo siamo un popolo che ama approfittarsene del gratuito ma se ne sbatte se deve incentivare (senza costi) qualcuno che offre un servizio.

    • Matteo Zambon

      14 05 2018

      Ahimè, non ho alcun potere per cambiare le cose :\ posso solo adattarmi (come un po’ tutti).

      A presto!

  • Reply

    Enrico

    08 05 2018

    Ciao Matteo, grazie 1000 per le guide per me che son newbie nel campo veramente una manna dal cielo 🙂 Ho implementato tutto con tagmanager e sembra funzionare bene! Ho anche installato Hotjar e faccio partire il tag solo nel momento in cui l’utente da ok a cookiebot con flaggato statistiche (è corretto?). Non riesco però a fare la cosa più semplice non riesco a far apparire la privacy policy di cookiebot sul mio sito o meglio mi funziona nel momento in cui sono loggato come admin.. se provo a visitare la pagina da utente invece non viene caricata.. sai aiutarmi? Oltre a mettere lo script nella pagina devo fare altro?

    Grazie 1000

    • Enrico

      08 05 2018

      Dimenticavo piattaforma WordPress (ho installato cookiebot in function.php come da tue indicazioni).

      Sito se può essere utile http://www.polveredifata.com

      Grazie

    • Matteo Zambon

      08 05 2018

      Eccomi, non avevo visto il secondo commento! Io lo vedo il banner di cookiebot, anche da navigazione incognita.
      Prova a cancellare i cookie dalla console degli strumenti per sviluppatori e poi ricarica la pagina, dovrebbe così comparire di nuovo il banner!
      Fammi sapere 🙂

    • Matteo Zambon

      08 05 2018

      Ciao Enrico,

      hai pubblicato le modifiche del contenitore? Clicca sul pulsante “Invia”! Fammi sapere 🙂

    • Enrico

      08 05 2018

      Ciao Matteo perfetto 🙂 grazie 1000 per la dritta!!!
      P. S. Nn riuscirò a connettermi per il webinar di domani ci sarà una registrazione?

    • Matteo Zambon

      09 05 2018

      Ciao Enrico se ti sei iscritto sì 🙂

  • Reply

    Manuel

    07 05 2018

    Ciao Matteo,
    intanto grazie per la tua preziosa guida!
    Ho seguito tutte le tue informazioni, nel momento in cui lancio il Debug, nel PageView tra le variabili, trovo:

    – CookieConsent.marketing – Tabella delle espressioni regolari – undefined
    – CookieConsent.preferences – Tabella delle espressioni regolari – undefined
    – CookieConsent.statics – Tabella delle espressioni regolari – undefined

    Da cosa può dipendere?

    Ti ringrazio!

    • Matteo Zambon

      08 05 2018

      Ciao Manuel, hai qualche screen dove posso vedere come hai creato le Variabili?

    • Antonio

      08 05 2018

      Ciao Matteo, ti ringrazio molto per questa guida molto chiara ed esaustiva, Ho seguito tutti i tuoi passaggi e ho fatto il test di compliance del mio sito alla GDPR. Il sito non risulta ancora compliant e Cookiebot mi ha rilevato i seguenti problemi:

      Prior consent on other than strictly necessary cookies (ePR)

      Prior consent on personal data (GDPR)

      Tu puoi suggerirmi cosa posso fare? Grazie!

    • Matteo Zambon

      08 05 2018

      Antonio, mi sapresti dire chi ti sta dando quelle informazioni relative ai “problemi”?

  • Reply

    Jean

    07 05 2018

    Ciao Matteo, grazie per la guida… sto combattendo da 1 settimana con questo tutorial 🙁 … ho configurato Cookiebot e installato correttamente il Tag Manager sul sito. Poi ho seguito tutta la guida (credo correttamente) ma succede che appena entro sul sito la cookiebar di cookiebot sparisce dopo 1 millesimo di secondo e il pixel di FB noto che viene comunque caricato subito in apertura (lo noto dalle estensioni di controllo di Chrome)… c’è qualcosa che fa un “corto circuito”… Potresti darmi una mano a capire cosa c’è che non va? Grazie mille anticipatamente

    • Matteo Zambon

      07 05 2018

      Ciao Jean, ho perfezionato gli attivatori negativi. Prova a riverificare. Attenzione, lascia cookiebot senza scrolling ma solo con azione esplicita del click “ok”. In questo modo puoi debuggare meglio 😉

      A presto!

    • Jean

      07 05 2018

      Ciao e grazie Matteo! Ho seguito le tue indicazioni: barra in consenso esplicito (così non scompare dopo un millisecondo) ed aggiunto gli altri 3 attivatori universali (così ne ho un totale di 9, 3attivatori base +6negativi) ma il pixel FB e tutto il resto viene caricato comunque, subito, all’apertura del sito Eppure ho seguito tutto alla lettera e verificato nuovamente eventuali errori Non capisco cosa non vada bene…
      Questi sono degli screen: https://imgur.com/kOPjBf2https://imgur.com/D3dp6xjhttps://imgur.com/ueleRAJ
      Grazie per l’aiuto che potrai darmi

    • Matteo Zambon

      07 05 2018

      Ciao Jean, mi fai vedere come hai creato la variabile? Mi mostri gli attivatori del pixel di FB? Occhio alle maiuscole e minuscole nelle variabili!

    • Jean

      07 05 2018

      Ciao Matteo grazie! Sto facendo delle prove ulteriori seguendo le tue indicazioni, solo non mi è chiargo gli attivatori universali devono aggiungersi agli altri 3 precedentemente creati o sostituirsi? E quando dici di aggiungere come eccezione dopo cosa devo selezionare (all Pages o i 3 attivatori/evento personalizzati precedenti)?
      GRAZIE MILLE davvero!

    • Matteo Zambon

      07 05 2018

      Ciao Jeam, ti bastano quelli universali 😉

    • Jean

      07 05 2018

      Matteo sto per eleggerti prossimo Presidente del Consiglio xD… si intravede la luce: a questo punto GTM comincia a filtrare le cose MA continuo ad avere un problema col Pixel FB… dopo aver accettato i cookie di marketing il pixel non si carica subito ma solo DOPO che apro una seconda pagina del sito (il tuo invece si attiva immediatamente dopo il click) e poi si carica col cartello rosso di errore PageView (eppure non ho settato nient’altro che quello che hai detto… ti mostro 2 screen: https://imgur.com/0yzfRzZhttps://imgur.com/W0D5SjX )
      Grazie ancora per la pazienza e il tuo prezioso aiuto!!!

    • Matteo Zambon

      08 05 2018

      Probabilmente è nella gestione della variabile di lookup che non hai gestito bene le maiuscole e minuscole. Prova a verificare bene 😉

    • Jean

      08 05 2018

      Scusa Matteo ma quale variabile intendi? Io ho la costante, il cookie proprietario e le 3 tabelle delle espressioni regolari… io le ho verificate tutte per sicurezza ma sembrano tutte in ordine come da tua guida… porta pazienza Matteo… qual è il lookup da verificare? Grazie mille davvero!

    • Matteo Zambon

      09 05 2018

      Ciao Jean,

      nessun disturbo 🙂 Come Variabile intendo le tre tabelle con espressioni regolari, di solito vedo che gli errori si fanno lì! Maiuscole e minuscole corrispondono?

    • Jean

      09 05 2018

      Grazie Matteo! 🙂 Ho controllato le 3 tabelle delle espressioni regolari e sembra essere tutto ok… ti linko gli screenshoot per ulteriore garanzia: https://imgur.com/vnlMKoVhttps://imgur.com/KG27Culhttps://imgur.com/IjQl46R
      Ti ringrazio ancora di tutto 😉 Seguirò tra poco il tuo webinar grande!

    • Matteo Zambon

      10 05 2018

      Ciao Jean,

      il webinar ti ha aiutato? 😀 Riguardo le Variabili sembrano ok, a questo punto per capire cosa non funziona, per fare prima, mi servirebbe l’anteprima del sito dove hai installato cookiebot. Puoi inviare una email a info@tagmanageritalia.it

      Fammi sapere!

    • Jean

      10 05 2018

      Si Matteo, grande! Ho notato (qualora servisse anche ad altri) che su Safari funziona tutto correttamente ed anche dall’anteprima del TagManager… solo su Chrome desktop fa questa cosa (magari dipende da altri plugin installati)… potrebbe essere?! Intanto ti ringrazio molto per tutto Matteo, sei molto bravo e gentile 🙂

    • Matteo Zambon

      10 05 2018

      Ciao Jean, grazie del feedback.

      È anche probabile che sia qualche estensione che crei problemi. Hai modo di verificarlo da scheda anonima?

      Grazie 🙂

    • Jean

      11 05 2018

      Hai ragione: in anonimo funziona: forse era Adblock! Grazie mille Matteo! Sei stato davvero gentile e disponibile, ti ringrazio infinitamente, sei un grande 🙂

    • Matteo Zambon

      11 05 2018

      Ciao Jean,

      grazie a te, sono contento che ora funzioni! 😀

  • Reply

    Gianluca

    06 05 2018

    Matteo dopo il 25 i flag dovranno essere deselezionati di default.
    Tutte le azioni di marketing basate sul remarketing le possiamo già dare per morte?

  • Reply

    Isabella

    04 05 2018

    Ciao Matteo e grazie per questa chiarissima guida. Solo una domanda: come controlliamo che il blocco dei cookie nel caso l’utente non spunti la casella funzioni effettivamente?

    • Matteo Zambon

      04 05 2018

      Ciao Isabella, puoi scaricarti i log direttamente da CookieBot sotto la voce “Autorizzazione utente”.

    • Isabella

      04 05 2018

      Grazie Matteo!

    • Matteo Zambon

      07 05 2018

      prego 😀

  • Reply

    Devid

    03 05 2018

    Ciao Matteo,
    Io ho seguito alla lettera tutto quello che hai detto. Da anteprima, GTM mi dice che ha lanciato il tag, però non si vede.

    • Devid

      03 05 2018

      No aspè. Adesso esce. Grazie!!

    • Matteo Zambon

      04 05 2018

      Ciao Devid,

      perfetto, sono contento che funzioni! 😀

  • Reply

    Anto

    02 05 2018

    Niente da fare 🙁
    stesso problema di Sylwia:
    CookieConsent.preferences == undefined
    CookieConsent.statistics == undefined
    CookieConsent.marketing == undefined

    mentre tutte le variabili Cookiebot.consent.% sono impostate a true

    risultato:
    non riesco a far uscire il banner di CookieBot con questo script 🙁

    • Matteo Zambon

      02 05 2018

      Ciao Antonio,

      riesci a mettere qualche screen delle Variabili e della console debug? Oppure puoi inviarli a info@tagmanageritalia.it?

    • Matteo Zambon

      02 05 2018

      Comunque Antonio se noti poi Sylwia aveva fatto un errore di battitura 🙂

    • Anto

      02 05 2018

      Ciao Matteo ti ringrazio moltissimo per la tua risposta,
      ho risolto (il problema per cui non visualizzavo il banner in realta (mi vergogno un po per la cosa :D) è che mi trovo in svizzera ed avevo impostato il banner per la visualizzazione nella sola ue… (SONO UN ASINO!!)). 🙂

    • Matteo Zambon

      02 05 2018

      Ciao Antonio, mi fa piacere che tu abbia risolto 😀

  • Reply

    Matteo

    01 05 2018

    Ciao Matteo,
    mi sono iscritto a Cookiebot tramite il link che hai indicato. Ho seguito la procedura di installazione di Cookiebot con GTM, ma quando provo ad accedere al sito da qualsiasi browser non mi appare il banner, mentre se da GTM clicco “Anteprima” il banner appare….come mai?
    Un’altra cosa come e dove posso implementare lo script per inserire il link per modificare l’autorizzazione?
    Il sito l’ho sviluppato con WordPress e conosco un po’ di codice, ma non sono sviluppatore…puoi aiutarmi lo stesso’

    Grazie.

    Matteo

    • Matteo Zambon

      02 05 2018

      Ciao Matteo, devi pubblicare la versione di Google Tag Manager ovviamente 🙂
      Alla seconda risposta ti direi di fare tutto con Google Tag Manager come da guida e bypassare la piattaforma (WP nel tuo caso).

      Eventuali script e API li trovi nel sito di cookiebot dedicato agli sviluppatori
      Fammi sapere!

  • Reply

    Serena

    28 04 2018

    Ciao Matteo, cӏ moltissima confusione online in merito al GDPR. Mi fa piacere che tu abbia trovato una soluzione pratica molto semplice da implementare nel Tag Manager e ti ringrazio di tutte le tue guide e del tuo impegno.
    Ho una domanda, presupponendo che dopo il 25 Maggio uno dei nostri utenti abbia selezionato erroneamente tutte le spunte e decide dopo qualche giorno di tornare indietro e deflaggare. Cosa fa? Scrive una mail all’indirizzo nella pagina policy e chiede quali dati sono stati salvati per scegliere effettivamente quali lasciarci, diritto alla portabilità. Ecco, a questo punto dove prendiamo i dati da comunicargli?!

    • Matteo Zambon

      29 04 2018

      Ciao Serena e grazie a te di seguirmi 🙂

      Dunque intanto l’utente dovrà aver modo di poter defleggare nuovamente le voci. Ti basterà dare la possibilità di gestire nuovamente il banner nella pagina privacy e policy. Poi se l’utentr richiederà informazioni dovrai dargliele. Cookiebot registra i consensi (e non consensi) degli utenti (puoi scaricare il log su cookiebot).
      Poi dipende da quale strumento di tracking avrai installato (con Google Tag Manager mi auguro).

      PS: trovi un banner (qui a lato se sei sul desktop sennò ti basta scrollare in fondo da mobile) per il webinar che farò mercoledì 9 maggio proprio sulla GDPR.

      A presto e buona Tag!

    • Loretta

      30 04 2018

      Ciao Matteo, nelle impostazioni di Cookiebot dove si attiva l’opzione che dà la possibilità all’utente di rivedere il proprio consenso? Ho inserito lo script nella pagina dedicata ma quelle due righe “Il tuo attuale stato: … + Rivedi il tuo consenso: link” non appaiono..
      Grazie mille! PS per fortuna che ci sei tu!!!

    • Matteo Zambon

      01 05 2018

      Ciao Loretta, se vai nella mia pagina di privacy policy trovi il link che se lo clicchi ti riappare il banner. Se hai importato correttamente cookiebot e installato anche la parte della policy dovresti trovarli 🙂

      A presto e buon Tag!

    • Loretta

      02 05 2018

      Ti chiedevo appunto perchè in tutta la policy, mancano solo quelle due righe. Ho richiesto assistenza agli sviluppatori, vediamo che dicono… grazie ancora!

    • Matteo Zambon

      02 05 2018

      Fammi sapere 🙂

  • Reply

    Sylwia

    26 04 2018

    Matteo tu hai naso buono per il TAG 🙂 Ho trovato errore nella tabella del cookieConsent.preferences quando volevo farti lo screen. Invece di fare ” preferences:true ” , chi sa perche ho fatto ” consent:true”. Ho fatto per te screen che tutto funziona ideale. Grazie ancora. Yuppi
    http://sylwia74.ayz.pl/screen/

    • Matteo Zambon

      27 04 2018

      Ciao Sylwia,

      ottimo, avevo capito che c’era qualcosa che non andava nella tabella 🙂 Sono contento che ora funzioni tutto! 😀

  • Reply

    achille baudino

    23 04 2018

    ciao Matteo, e complimenti come sempre per le tue guide.
    Ti segnalo solo una cosetta… Il codice JS del tag fa l’uguaglianza nei tre settings con una stringa (“true”) e non con un booleano (true).
    Modificato questo funziona ch’è una meraviglia!
    ciao e grazie ancora!

    • Matteo Zambon

      27 04 2018

      Ciao Achille, grazie della segnalazione 🙂

      In realtà JS prima prova booleano e poi in alternativa con stringa. Non dovrebbe comunque avere dei problemi sul corretto funzionamento 😉

  • Reply

    Sylwia

    22 04 2018

    Ciao Matteo,
    che rottura questa implementazione, brrrr.
    Ho seguito la tua versione, e mi da CookieConsent.prefereces “undefined” (type and value), il resto ok ! Strano perche in CookieConsent vedo che ==’%2Cnecessary:true%2Cpreferences:true%2Cstatistics:true%2Cmarketing:true}. Magari ti va di rispondermi cosa andato storto. Grazie per il tutorial.
    Sylwia

    • Matteo Zambon

      23 04 2018

      Ciao Sylwia 😀
      In quale evento ti dà undefined? Riesci a darmi degli screenshot?

  • Reply

    Dario

    19 04 2018

    Ciao Matteo e complimenti per la guida molto utile.

    Volevo chiederti se attraverso Cookiebot non ci sia il rischio che, se le persone cliccano su OK senza flaggare i cookie Preferenze, Marketing e Statistiche, noi marketers perdiamo la quasi totalità dei dati ricevuti su Analytics e tutti gli altri strumenti che utilizziamo.

    Ho notato che tu hai mantenuto il flag su questi cookie all’apertura del sito ma immagino che dopo il 25 dovrai mantenere deflaggati quei box.

    Sono quasi sicuro che le persone con questa soluzione non metteranno mai le spunte e confermando, eviteranno di essere tracciati.

    Tu pensi la stessa cosa oppure no?

    • Matteo Zambon

      19 04 2018

      Ciao Dario, esattamente. È una cosa che ahimè non potremmo risolvere se non cercando di convincere l’utente a flaggare (senza ricattarlo). Ne ho parlato all’ADworld Experience di questa mia grandissima preoccupazione 🙁

    • Sylwia

      25 04 2018

      Grazie per la tua disponibilita.
      Si, ho fatto il screen (clicca sul foto per ingrandire ).
      http://sylwia74.ayz.pl/screen/
      Vedi che CookieConsent.preferences a valore unefined,
      Ho controlato tutto e non riesco trovare errore 🙁 magari tu puoi darmi il consiglio.

    • Matteo Zambon

      26 04 2018

      Ciao Sylwia,

      posso vedere anche lo screen della tabella espressioni regolari per cookieConsent.preferences?

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.