Prima di entrare nei dettagli della novità, lasciami specificare una cosa:

l’enorme vantaggio di avere il proprio Google Analytics 4 collegato al proprio Google Search Console rimane sempre quello…

…poter analizzare il posizionamento su Google delle pagine web del tuo sito insieme ad altri dati di comportamento e conversione direttamente sul tuo Google Analytics 4.

In questo modo potrai tenere sotto controllo le performance e metriche chiave del posizionamento organico delle pagine del tuo sito web (ovvero il loro posizionamento su Google) in modo molto più veloce e comodo.

Tieni a mente che la possibilità di collegare GA4 a Search Console è ancora in fase di roll-out.

In altre parole, se ancora non vedi disponibile l’opzione di collegamento, non disperare.

Basterà aspettare qualche giorno 😉

Bene, vediamo come collegare una proprietà GA4 a un account Search Console e quali dati aggiuntivi avremo a disposizione una volta fatto.

 

Cosa cambia e come collegare il nostro GA4 a Google Search Console?

Come dicevo, il beneficio di fare questo collegamento tra GA4 e una proprietà Search Console rimane lo stesso del collegamento fatto tra il “tradizionale” Google Analytics Universal e Search Console.

Ovvero, essere in grado monitorare con molta più facilità, comodità e immediatezza i dati più importanti del posizionamento su Google delle tue pagine web.

Tra queste metriche ci sono ovviamente i Click, le Impressions e il CTR (click through rate), Posizione media delle tue pagine web nelle SERP di Google.

Ecco come puoi collegare la tua proprietà GA4 con il tuo Search Console:

  • entra nel tuo Google Analytics 4
  • clicca sulla sezione Admin in basso a sinistra
  • nella colonna “Property” clicca sul pulsante “Search Console Linking
    (come ti dicevo questa funzione è in fase di roll-out. Quindi se non vedi il pulsante nella tua proprietà vuol dire che al momento non è ancora disponibile, e dovrai aspettare qualche giorno)

bottone collegamento GA4 a Search Console

 

 

  • seleziona la proprietà Search Console esistente che desideri collegare
    (al momento è possibile collegare una sola proprietà Search Console)

scelta proprietà Search Console collegamento a GA4

 

scelta data stream GA4 per collegamento a Search Console

 

  • per confermare e salvare il collegamento, clicca su “Submit
  • se tutto è andato a buon fine, dovresti vedere il badge verde “Link created
  • entro 24 ore il collegamento sarà attivo.

 

Quali dati aggiuntivi avremo nel nostro GA4 collegato a Google Search Console?

Una volta che il collegamento sarà andato a buon fine, all’interno della sezione Report > Acquisition > Acquisition Overview della tua proprietà GA4 potrai vedere due nuove schede:

  • Google Organic Search Traffic
  • Google Organic Search Query

due nuove schede sezione report GA4 collegato a Search Console

 

Cliccando sulla panoramica completa di ciascuna scheda avrai accesso a grafici e tabelle di dettaglio sulle performance organiche (ovvero di posizionamento su Google) delle tue pagine.

grafici dettaglio report GA4 collegato a Search Console

 

In particolare nella tabella dentro la panoramica della scheda “Google Organic Search Traffic”, avrai a disposizione 3 differenti dimensioni per fare analisi specifiche:

  • Landing Page
  • Country
  • Device Category

dimensioni report GA4 collegato a Search Console

 

Allo stato attuale e dopo i primi test, sulla tua proprietà GA4 è possibile vedere dati sulle performance organiche dei contenuti del tuo sito web anche in modo retroattivo.

Ovvero, anche su un periodo storico precedente il collegamento tra le proprietà GA4 e Google Search Console.

Hai già disponibile nel tuo Google Analytics 4 questa opzione per collegare il tuo Search Console?

Fammi sapere nei commenti cosa ne pensi 🙂

Alla prossima news e… buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.