[AGGIORNATA IL 2 Maggio 2018]

Che tu abbia un e-commerce o che tu offra un servizio online, il Remarketing può indubbiamente aiutarti ad aumentare le conversioni.

Se non sai in cosa consista il Remarketing, dai un’occhiata al Glossario 😉

Per l’implementazione del Remarketing in un sito web puoi utilizzare Google Tag Manager, ecco quali sono gli step necessari.

Step 1 – Trova il Tag di Remarketing

Per prima cosa hai bisogno di vedere il tuo Tag di Remarketing, cioè lo snippet di codice che dovresti incollare nel codice HTML delle pagine web del sito in cui vuoi installare il Remarketing.

Nella nuova interfaccia Adwords, puoi andare in Impostazioni (il simbolo della chiave inglese) > Gestione Segmenti di Pubblico > Origini dati sul pubblico.

In Tag Adwords crea il Tag di Remarketing cliccando su “Imposta Tag”. Qui sceglierai se impostare un Remarketing semplice o dinamico. Noi in questo caso sceglieremo di raccogliere i dati standard.

A questo punto dopo aver dato le indicazioni necessarie ad AdWords ti verrà mostrato il Tag Globale gtag.js che dovresti incollare nel codice del tuo sito.

Visto che stiamo installando il Remarketing con Google Tag Manager in realtà ti servirà solo l’ID conversione (quello che ho segnato in rosso, in pratica):

tag remarketing nuova interfaccia

 

Psss… per i nostalgici, ecco come fare a trovare il Tag per il Remarketing nella vecchia interfaccia AdWords:

Entra nel tuo account Google AdWords e vai nella sezione Libreria condivisa > Segmenti di pubblico. Da qui, in alto a destra, vedrai una piccola finestra “Tag di remarketing”. Clicca in Dettagli tag e poi sulla scheda Impostazione.

Sotto la voce “Visualizza tag AdWords per i siti web” potrai vedere lo snippet di codice da installare.

Prendi nota del valore della variabile google_conversion_id = 973037675, ti servirà dopo.

tag di remarketing google adwords

Step 2 – Crea l’Attivatore

Dovrai ora creare l’Attivatore, per indicare in quali pagine dovrà essere abilitato il Remarketing.

In Google Tag Manager clicca su Attivatori > Nuovo.

Configurazione attivatore: Visualizzazione di pagina
Attiva su: qui puoi scegliere di attivarlo in Tutte le visualizzazioni di pagina, oppure in Alcune visualizzazioni di pagina.
Ad esempio, se vuoi indirizzare il Remarketing solo verso gli utenti che visualizzano la pagina di un determinato prodotto, indica attiva su: “PageURL contiene ProdottoX“.
Altro esempio: se vuoi indirizzare il Remarketing verso gli utenti che hanno aggiunto i prodotti al carrello, attiva su “PageURL contiene cart

Salva l’Attivatore.

attivatore adwords remarketing google tag manager

Step 3 – Crea il Tag

Vai ora in Tag > Nuovo.

Configurazione Tag: Remarketing AdWords
ID conversione: inserisci il valore che trovi all’interno dello snippet di Remarketing, ovvero la variabile google_conversion_id. Nel mio esempio è 973037675.
Attiva su: seleziona l’Attivatore creato nello step precedente.

Salva il Tag dandogli un nome riconoscibile, ad esempio “AdWords – Remarketing”.

tag adwords remarketing google tag manager

Step 4 – Visualizza in Anteprima

Attiva la modalità Debug/Visualizzazione in Anteprima per verificare che il Tag funzioni correttamente.

Accedendo ad una pagina in cui non è implementato il Tag di Remarketing dovresti vedere, nella finestra in basso dell’Anteprima, il Tag sotto la voce Tags Not Fired On This Page. Accedi ora alla pagina in cui è installato il Remarketing e il Tag dovrebbe spostarsi in Tags Fired On This Page.

Funziona tutto bene? Allora Pubblica i nuovi elementi creati, cliccando sul pulsante blu “Invia”!

Puoi ora iniziare a popolare le tue liste di Remarketing e raggiungi i tuoi clienti in ogni momento aumentando le conversioni!

Mi raccomando, fammi sapere cosa ne pensi 🙂

A presto e… buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Fabio

    23 05 2019

    Ciao Matteo.
    Ma l’id conversione del tag di remarketing è diverso per ogni sito in cui dovrò gestire il remarketing o posso usare lo stesso tag per più siti?

    • Matteo Zambon

      24 05 2019

      Puoi usare il tag di remarketing con lo stesso ID se il tuo scopo è fare remarketing su quell’insieme di pubblico. Quindi dipende dal target di remarketing che ti serve.

      Possibile comunque.

      Fammi sapere se ti è chiaro!

  • Reply

    Roberta Robertta

    30 12 2018

    Ciao Matteo, grazie di questa splendida guida.
    Ho due domande da farti:
    1. Vorrei creare due elenchi di remarketing separati, uno rivolta agli utenti che hanno visualizzato le pagine del mio sito web ed un altro per gli utenti che hanno eseguito l’azione di click sul link. Ho creato due tag di Remarketing di Google Ads e due relativi attivatori, rispettivamente per visualizzazione pagina e click sul link. In questo modo il procedimento è corretto?
    2. Una volta installati tag e attivatori dove ritrovo le relative liste in Google Ads?

    Grazie in anticipo per la tua risposta

    • Matteo Zambon

      07 01 2019

      Ciao Roberta, io lo gestirei con i segmenti di pubblico di Google Analytics e non ragionerei con i tag di Google Ads. Comunque sì, va bene come hai fatto. Le liste le trovi sotto libreria condivisi su Google Ads.

  • Reply

    Fausto

    15 11 2018

    Ciao Matteo, ottima guida.
    Vorrei però escludere dal Tag gli utenti che hanno effettuato un acquisto, perché non hanno bisogno di remarketing.
    L’acquisto è identificato nello slug /order-received/ (è un Woocommerce).
    Come faccio ad escludere questi utenti nell’attivatore?
    E’ giusto escluderli nell’attivatore?
    Grazie

    • Matteo Zambon

      15 11 2018

      Puoi metterlo direttamente nell’attivatore del tag mettendo la condizione “non è uguale” e come valore /order-received/.

      Ovviamente se hai messo tutte le pagine devi crearne uno ad hoc 😉

    • Rossella Caneschi

      05 04 2019

      Ciao Matteo,
      mi sto approcciando da autodidatta al mondo adwords e grazie alle tue guide basi sono riuscita ad impostare i primi tag.
      Complimenti perchè malgrado terminologie tecniche riesci a rendere tutto molto semplice 🙂

      Una delle principali esigenze e capire e mettere in pratica il retargheting perchè ho molte interazioni con la pagina ma pochissimi contatti (utilizzo landing per promuovere la vendita di singoli appartamenti ad un pubblico in targhet)
      la prima domanda è quale strumento è consigliato utilizzare ?
      seconda domanda c’è una guida su cosa fare dopo aver creato il relativo tag ?

    • Matteo Zambon

      08 04 2019

      Ciao Rossella 🙂

      Ti ringrazio del feedback 😉
      Il retargeting di Ads si avvia dopo 1000 cookie, quindi devi generare un po’ di traffico prima. Una volta che hai creato il Tag puoi usare le informazioni su Google Ads e metterlo in un segmento di remarketing per sponsorizzare una campagna destinata esclusivamente a questo tipo di utenti.

      Fammi sapere!

  • Reply

    Simone

    16 10 2018

    Ciao Matteo,
    avrei un’altra domanda da porti, ma su questa guida relativa al remarketing.

    Ho seguito alla lettera i passai, con tutti gli altri tag è filato tutto liscio, ma in questo caso il tag creato rimane in modalità anteprima nella voce “Tags not fired”

    Ho scelto solo delle specifiche pagine come per esempio /cart/ esattamente come scritto qui! Devo metterlo senza la barra?
    Non riesco bene a capire dove possa essere il problema. Ho dimenticato qualche check box?

    Il sito è in multilanguage ma la parola come checkout o cart si ripete uguale in tutte le lingue.

    In adwords ho solo attive campagne adwords. Non ho attiva nessuna campagna di remarketing.

    E’ solo questione di tempo come in un commento sopra, oppure perchè anch’io ho Iubenda?

    grazie buona serata

    • Matteo Zambon

      16 10 2018

      Ciao Simone, ti basta verificare l’esatto percorso da inserire andando con il debug di GTM sulla variabile Page Path e dare quel valore come condizione dell’attivatore 🙂
      Per quanto riguarda iubenda e privacy, ovviamente se l’utente non accetta non dovresti attivare tale tag.

      Fammi sapere 🙂

      PS: Nel Club Tag Manager Italia ci sono approfondimenti video al riguarda 😉

  • Reply

    sara

    14 06 2018

    Ciao Matteo, ti anticipo che sono una super neofita per quanto rioguarda GTM ed ora sto muovendo i primi passi. In ottica GDPR, avendo acquistato il pacchetto Iubenda (ed utilizzando sempre la tua soluzione per attivare la cookie law) vorrei utlizzare anche questa tua soluzione per installare ed attivare Google Adwords Remarketing previo consenso purtroppo cosi non funziona. Quindi ti chiedo cosa devo mettere nel tag per farlo funzionare? #holatestachemiscoppia

  • Reply

    Andrea

    22 03 2018

    Ciao Matteo, ho seguito i tuoi consigli e il mio tag ha iniziato a raccogliere contatti, vedevo da adwors il popolamento.
    Improvvisamente però ha smesso di funzionare, da analytics vedo che la gente continua ad arrivare sulla pagina di destinazione ma il conteggio del pubblico si è fermato. cosa può essere successo?

    • Matteo Zambon

      22 03 2018

      Ciao Andrea, hai verificato che il tag si attivi su GTM attraverso la funzione di debug?

  • Reply

    Simonetta

    24 11 2017

    Ciao Matteo,
    nel caso dovessi inserire un tag di remarketing dinamico, invece, quali sono le azioni che mi consigli di seguire? Una volta che il cliente mi ha condiviso il file xml per reperire con facilità tutte le variabili che identificano i prodotti è possibile impostare il tag direttamente da tag manager senza dover agire sul codice del sito? Ho provato a guardare la guida ufficiale ma come al solito le tue indicazioni sono sempre più chiare ed efficaci. 🙂
    Grazie mille!

    #INZAMBONWETRUST

    • Matteo Zambon

      27 11 2017

      Ciao Simonetta,

      sì certo, per il remarketing dinamico dovrai gestire determinati parametri (ecomm_prodid, ecomm_totalvalue, ecc) all’interno del Data Layer e poi creare un Tag sempre di remarketing adwords, dove prendi i valori di questi parametri.È un argomento un po’complesso, ne parlo in modo più approfondito all’interno del Club Tag Manager Italia 🙂

  • Reply

    Mario

    03 07 2017

    ciao Matteo, ho seguito tutto alla lettera, e ho attivato il tag su alcune url che contengono le pagine interessate, impostando attivatore page url contiene e ho preso alcune parole delle url.
    ho creato il tag come da descrizione e gli ho dichiarato l’attivatore. ho fatto il test con il debug e ho trovato il tag, ma quando rientro in adwords per creare l’elenco per il remarketing mi da l’avviso che non ha rilevato nessun tag sul mio sito.

    • Matteo Zambon

      04 07 2017

      Ciao Mario!

      Vai tranquillo è il bot di Adwords che ahimè ha leggermente qualche “intrippamento” nel scansionare l’HTML ed eseguire GTM in modo asincrono.
      Se il tag si attiva e Tag Assistant te lo rileva non ti preoccupare 🙂

      Dovresti visualizzare la scritta fra qualche giorno dopo che hai ricevuto un po’ di dati.

      Fammi sapere!

  • Reply

    Giovanni

    21 06 2017

    Io non ho campagne attive, ma non vedo assolutamente “Libreria Condivisa” nel mio account di AdWords. Forse che l’hanno cambiato? Non riesco a trovare lo snippet in nessun modo. Poi cosa vuol dire “pubblica i nuovi elementi creati” ?
    In che modo il tagmanager va ad aggiungere il tag alle pagine html del mio sito? Non mi e’ chiaro questo passaggio

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.