[Aggiornata il 18 Maggio 2018]

Con la nuova normativa sui Cookie si è creata la necessità di rendere anonimi gli indirizzi IP degli utenti che visitano il tuo sito web, in modo da non permettere la profilazione dell’utente stesso.

Per rendere l’indirizzo IP anonimo, bisogna aggiungere un piccolo particolare rispetto alla procedura di implementazione di Google Analytics tramite Google Tag Manager, che ti andrò ad illustrare con questa guida.

Step 1 – Crea la Variabile

Come prima cosa dovrai creare la Variabile di tipo “Costante” che nominerai {{gaID}}.

Qua ti spiego come fare.

Step 2 – Crea il Tag

Crea normalmente il Tag per installazione di Google Analytics, con delle piccole differenze:

La differenza rispetto alla normale implementazione di Google Analytics è nel seguente passaggio:

  • clicca su Altre impostazioni > Campi da impostare.
  • Clicca su Aggiungi Campo.
  • Nome campo: anonymizeIp.
  • Valore: true.

abilitare override anonymizeip google tag manager

Passa quindi al prossimo step:

  • Attivazione: All Pages / Visualizzazione di pagina.
  • Puoi rinominare il Tag “GA – nomesito – PageView no IP”.
  • Salvalo.

anonimizzare ip analytics con google tag manager

Non ti resta che provare il Tag con la funzione Visualizzazione in Anteprima (leggi come fare nella guida su come implementare Google Analytics con Google Tag Manager) e poi pubblicalo cliccando il tasto blu “Invia”, in alto a destra.

Buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Eleonora

    13 09 2018

    Ciao Matteo, ti ho scritto ieri perché non trovavo quell’aip = 1 ma oggi l’ho trovato!!! Scusa per il disturbo. Sei un grande! 🙂
    Ele

    • Matteo Zambon

      13 09 2018

      Ah ecco 😀

  • Reply

    Eleonora

    12 09 2018

    Ciao Matteo,
    anche con Tag Assistant non riesco a capire se il Tag mi funziona… Quello che trovo è:

    Web Property ID UA-XXXXXXXXXX-1
    Code Version/Syntax Universal
    Protocol version number 1

    Tu rispondendo a Michele dici: “Per verificare che ci sia l’anomizzazione attiva utilizza Tag Assistant e verifica il protocollo di misurazione, dovrebbe esserci il parametro aip uguale a 1!” e immagino che tu non faccia riferimento al Protocol version number perché è 1 in tutti i siti indipendentemente dall’anonymize. Cosa mi sta sfuggendo???
    Confido nel tuo aiuto!
    Ele

    • Matteo Zambon

      13 09 2018

      È il parametro aip che sta per “anonymize ip” 😉

  • Reply

    Settimo

    04 07 2018

    Ciao Matteo,

    con tag assistant mi appaiono due tag, uno è blu relativo a Google Analytics e l’altro è verde relativo a tag manager.

    In corrispondenza del primo ho:

    Protocol version number 1
    Optimizations: Non-standard implementation

    Posso mantenere il tag blu o devo intervenire in qualche modo?

    Grazie

    • Matteo Zambon

      06 07 2018

      Ciao Settimo. Tutto ok. Dice semplicemente che GA non è installato con il suo script standard (ma da GTM).

  • Reply

    Michele

    07 06 2018

    Ciao Matteo, ho anonimizzato l’ip ma controllando da debug non ho trovato nessun cambiamento, è normale?
    L’anonimizzazione dell’ip nasconde solo dati demografici e geografici o influenza anche il remarketing?
    Grazie
    Michele

    • Matteo Zambon

      07 06 2018

      Ciao Michele,

      sono cose diverse 🙂 L’anonimizzazione dell’ip serve per oscurare gli indirizzi IP degli utenti, i dati demografici e il remarketng li disattivi sul Tag di analytics!

      Per verificare che ci sia l’anomizzazione attiva utilizza Tag Assistant e verifica il protocollo di misurazione, dovrebbe esserci il parametro aip uguale a 1!

  • Reply

    Sara

    28 05 2018

    Ciao Matteo, forse è una domanda un po’ sciocca, ma questo campo va impostato per tutti i tag riguardanti Google Analytics (quindi eventi, form, click a link esterni, ecc) o basta solo su quello riguardante la visualizzazione di pagina? Grazie per le tue fantastiche guide.

  • Reply

    Sante

    21 05 2018

    Ciao Matteo,
    premesso che di default mi fiderei più delle tue guide…
    questo ragazzo sostiene che questo metodo di anonimizzazione non è efficace come crediamo
    https://www.simonepetrucci.com/how-to/anonimizzare-ip-su-analytics-con-google-tag-manager-a-true-story/
    In sostanza, aggiungere semplicemente “true” al campo “anonymizeIp” non basterebbe per avere ip anonimo: per una questione di sfumature (booleani e stringhe).
    Che ne pensi?

    • Matteo Zambon

      21 05 2018

      Ciao Sante, grazie della fiducia 😀
      Gli ho già risposto su Facebook. Dice una cosa errata. Funziona tutto alla grande mettendo true 🙂

  • Reply

    Loredana

    17 05 2018

    Non si capisce dove si trova: “clicca su Altre impostazioni > Campi da impostare.” In google analytics o tag manager?

    • Matteo Zambon

      18 05 2018

      Ciao Loredana, ho aggiunto lo screen. Ora dovresti capire.

      A presto

  • Reply

    eleonora

    11 05 2018

    Ciao Matteo,
    scusa ma non mi è chiara una cosa: devo creare un nuovo Tag Universal Analytics oppure modifico il tag esistente inserendo il campo anonymizeIp – true?
    Grazie di esserci! 🙂
    Ele

    • Matteo Zambon

      11 05 2018

      Ciao Eleonora 🙂

      Puoi fare entrambe le soluzioni. Visto che l’anonymize lo dovrai mettere ovunque ti consiglierei di creare una variabile di tipo impostazione analytics e settarlo già di default a true. Altrimenti vai di modifica all’esistente 🙂

  • Reply

    Jean

    11 05 2018

    Ciao Jean, dopo la tua email vorrei solo una ulteriore conferma: così è settato correttamente il GA anonimizzato (https://imgur.com/asCZXmM) ho inserito la variabile UA direttamente nel campo di “Impostazioni di Google Analytics”, abilitato l’override e lasciato in bianco il campo “ID monitoraggio” (perchè c’è scritto che è ereditato dalla variabile Impostazioni)… Ci sta come setting? Grazie mille per tutto

    • Jean

      11 05 2018

      CIao Matteo, ho provato a seguire alla lettera la tua guida, inserendo il PageView e settando tutte le cose come hai scritto… ma purtroppo da quando ho impostato il campo di anonimizzazione, il tag assistant non rileva più l’accensione di Analytics, nè vedo hit dal pannello in realtime di Analytics? Cosa è successo? ovviamente sto eseguendo i test in anonimo senza estensioni… forse dipende dal fatto che esclude il mio indirizzo IP ma prima (dell’anonimizzazione) funzionava… non credo… Scusa ma sono di nuovo impantanato in questo momento sull’attivazione di Analytics? 🙁

    • Matteo Zambon

      11 05 2018

      Quindi il tag di GA non lo vedi nel Debug di GTM? Verifica la configurazione degli attivatori e fammi sapere! 🙂

      Su GA se hai abilitato il blocco IP specifico non funzionerà perché l’ultima classe di IP sarà a 0.

    • Matteo Zambon

      11 05 2018

      Si è esatto 🙂

    • Jean

      11 05 2018

      Ti confermo che funziona, ho fatto qualche test, alla fine con l’impostazione dello screenshoot che ti ho inviato sembra funzionare tutto correttamente… forse dipendeva anche dall’esclusione IP, non lo so… ma ora funziona. Tu sei un angelo Matteo 🙂 Grande grande grande!

    • Matteo Zambon

      11 05 2018

      Jean, così mi emoziono 🙂

      Grazie 😉

  • Reply

    Daniele

    03 05 2018

    Ciao Matteo, mi unisco ai complimenti!
    Una cosa non ho capito: per il GDPR è obbligatorio anonimizzare gli IP sempre oppure in base a un eventuale consenso o meno tramite spunta sulla cookie policy?
    In caso, come fare per integrarla con quanto hai spiegato nella guida su cookiebot?

    Grazie in anticipo!
    Daniele

    • Matteo Zambon

      03 05 2018

      Ciao Daniele, grazie dei complimenti 🙂

      Con il GDPR devi anonimizzare gli IP semplicemente mettendo il campo a true. Con CookieBot non hai problemi in quanto è un’impostazione del tag di Google Analytics 🙂

      A presto!

      PS: Nel Club trovi dei template già fatti, se vuoi maggiori informazioni dimmelo che ti contatto in privato. (Sei ancora in tempo per entrare nel livello Gold!).

  • Reply

    Mario

    24 04 2018

    Non capivo come mai dopo aver seguito la tua guida, avessi sempre 0 utenti visualizzati in Google Analytics, poi ho notato che nella guida non hai menzionato la variabile “GA Pageview” che non ho idea cosa contenga. Ad ogni modo, io ho ripetuto “gaID” sia per “Impostazioni di Google Analytics” che per “ID monitoriaggio” e ora funziona.

    • Matteo Zambon

      24 04 2018

      Ciao Mario,

      hai ragione, devo aggiornare la guida! Ti ringrazio per la segnalazione 🙂

  • Reply

    Fulvio

    20 11 2017

    Grazie Matteo,
    ho implementato subito il campo ai siti per evitare eventuali future sanzioni.

    Ottima guida

    • Matteo Zambon

      20 11 2017

      Ciao Fulvio,

      Grazie dei complimenti, sono contento che questa guida ti sia stata utile 🙂

    • Mario

      24 04 2018

      Potresti per caso spiegarmi in maniera più dettagliata della pagina Google cosa fa esattamente la spunta su “pubblicità display” nella variabile Google Analytics? Da quanto ho capito, carpisce ulteriori informazioni riguardo agli utenti che visitano il tuo sito, anche in base al tipo di pubblicità che hanno visualizzato su altri siti, è giusto? Anche se io non ho AdWords/AdSense attivi sul mio sito, in teoria dovrebbe darmi comunque delle informazioni extra riguardo a sesso, età, preferenze, ecc. se ho inteso bene.

      Il secondo dubbio è: impostando il Site Sample Speed Rate a 100 nella variabile Googel Analytics, ed effettuando l’ovverride nel tag che si occupa di registrare le visualizzazioni per ogni pagina, questo valore viene reimpostato a 1 se non specificato NUOVAMENTE riaggiungendo il campo? Purtroppo non ho trovato il metodo per controllare in tempo reale se nella stringa di GA dopo il /collection nelle richieste di rete viene aggiunto un pezzo all’URL. Inoltre ho letto che questa variabile può dare problemi se usi più di un tag in quanto andresti a registrare il dato più volte, a meno di non creare una “pagina virtuale” su cui registrare la visualizzazione una sola volta per tag.

    • Matteo Zambon

      29 04 2018

      Ciao Mario, si esattamente. Quel parametro abilità la gestione demografica e di interessi degli utenti che possono essere usati per adsense e adwords. Di fatto abiliterà i report demografici e di interesse su Google Analytics.
      Se non reimposti il valore nell’override prenderà quello della variabile di impostazioni di Google Analytics 🙂

      A presto!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.