[Aggiornata il 03 Maggio 2019]

Se stai leggendo questa guida, è perchè probabilmente ti sei imbattuto nel Tag Linker Conversioni per il tracciamento delle conversioni Google AdWords, vuoi sapere cosa è ma soprattutto come si installa.

O magari hai sentito parlare del sistema anti tracciamento di Apple Intelligent Tracking Prevention (IPT) e vuoi risolvere il problema col Conversion Linker.

Ho una buona notizia per te 🙂 Il Tag Linker Conversioni si può installare con Google Tag Manager veramente con un paio di click (giuro). E se vuoi capire meglio cosa è e come funziona questo Conversion Linker, ti rimando al glossario apposito.

Ma ecco: adesso ti spiego come fare a installarlo con Google Tag Manager!

C’è un unico step da fare:

  • Tag > Nuovo > Configurazione Tag > Linker Conversioniinstallare tag conversion linker per adwords con google tag manager
  • Attiva il Tag semplicemente su All Pages – Visualizzazione di Pagina.
  • Nominalo in modo riconoscibile, semplicemente “Adwords Conversion Linker”.
  • Salva.

installare tag linker conversioni adwords con google tag manager

Puoi controllare che sia attivo semplicemente andando in Modalità Anteprima e Debug, per poi pubblicarlo cliccando sul pulsante blu “Invia”.

Voilà! Il gioco è fatto! Ti avevo detto che erano due click, no?

E se ho una conversione Cross Domain?

Oh, aspetta il tuo utente arriva su una landing ma la conversione si scatena su un altro dominio?

Niente paura!

Il tag Conversion Linker riesce a gestire correttamente il cross domain!

Ti basta cliccare ed aprire le opzioni del linker e:

  • Attivare il flag enable linking across domains
  • Inserire tutti i domini separati da virgola
  • Mettere a true/false il decorate forms (questo parametro è da mettere a true se il tuo cambio dominio avviene dopo una compilazione di un form). Se non lo sai metti a true
  • URL Position: lascia pure Query Parameter

 

conversion linker cross domain google tag manager

Ecco ora anche il cross domain non ha più problemi!

A presto e… Buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Andrea

    02 05 2019

    ciao Matteo,

    in caso di cross domain occorre fare qualcosa di particolare nell’impostazione o basta lasciare tutto così com’è?
    (per esempio se l’annuncio ads porta al sito 1 ma poi la conversione avviene sul sito2 cambia qualcosa?)

  • Reply

    Daria

    19 02 2019

    Ciao Matteo,

    avrei una domanda sull’etichetta (not set) che risulta in GA al click di un elemento con la classe button (tracciato con tag e attivatore su GTM).
    Con ogni probabilità non mi restituisce la label del button perchè l’elemento cliccato è di questo tipo che appartiene alle form in giro per il sito.
    Che tu sappia esiste un modo per recuperare il value del submit?
    Ho pensato di aggirare il problema tracciando le thank you page per capire cosa cliccano in principio, ma alcune pagine hanno più di una form con la stessa thank you page.

    Grazie per il tuo aiuto,

    Daria

    • Matteo Zambon

      20 02 2019

      Ciao Daria, certo che puoi 🙂 Devi usare dei #barbatrucchi con JavaScript. Un qualsiasi programmatore che smanetti un po’ con JS può darti la soluzione nel scoprire esattamente l’elemento che ti interessa nel click.

      A presto!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.