In questa guida vedremo come configurare l’URL server-side in Google Analytics 4 con Google Tag Manager.

In questo modo invieremo i dati degli eventi di GA4 al nostro contenitore di GTM server-side e non direttamente al server di Google Analytics.

Requisiti per la configurazione server-side

  • Aver creato un contenitore di GTM server-side
  • Avere l’URL del server che gestirà le chiamate (di solito dovresti già aver configurato i DNS per il contenitore di GTM server-side)
  • Avere un Tag di Configurazione di GA4 attivo nel contenitore di GTM di tipo Web

La “vecchia” configurazione attraverso il parametro transport_url

Premessa: questa configurazione continua a funzionare. Non ci sono problemi nel mantenerla.

Il vecchio metodo prima dell’aggiornamento del Tag di configurazione di GA4 consisteva nell’aggiungere un campo all’interno della sezione “Fields to Set“.

Il campo in questione è il transport_url e come valore basta inserire il “Server Container URL“, che specifica l’endpoint del dominio proprietario (ovvero l’URL del nostro server container denominato “Tagging server URL“).

 

Campo trasport_url nel tag di GA4 per inviare i dati al conteniotre server-side

La nuova configurazione utilizzando il Tag di GA4

In seguito all’aggiornamento del Tag di configurazione di GA4 la configurazione del nuovo URL custom è diventata ancora più semplice e veloce da fare!

Sotto la classica opzione per inviare una visualizzazione di pagina ad ogni caricamento della configurazione di GA4, adesso troverai un’altra opzione che si chiama “Send to server container“.

Tutto quello che devi fare è spuntare questa opzione e inserire il tuo “Server Container URL” all’interno dell’input che appare.

Ti lascio il link alla documentazione ufficiale di Google https://developers.google.com/tag-manager/serverside/send-data#tag_manager

Flaggare l'opzione send to server container nel tag di configurazione di GA4

“Ma come, tutto qui?”

Sì tutto qui, il gioco è fatto! 🙂

Da questo momento invierai i dati degli eventi al tuo GTM server-side e non più direttamente al server di Google Analytics.

Quindi ora non ti resta che configurare i vari Tag  nel contenitore di GTM server-side per inviare i dati a GA4.

Il mio corso “GTM Server-Side”

Se ti serve un corso pratico sulle tante novità e i tanti parametri da gestire con Google Tag Manager Server-Side, ho preparato un corso online “GTM Server-Side”; il corso dura circa due ore, dove vedremo insieme:

  • Che cos’è il tracking Server-Side e perché è stato introdotto
  • Gli strumenti necessari per il tracking Server-Side (Google Cloud, etc.)
  • Gli ambiti di utilizzo del tracking Server-Side: dove è opportuno utilizzarlo e quando è meglio NON utilizzarlo
  • Come creare e implementare da zero un contenitore GTM Server-Side
  • Come gestire Google Analytics in un sito di demo con il contenitore Server-Side
  • La gestione dei Cookie con il tracking Server-Side
  • La gestione della GDPR e il tracking Server-Side

Curioso? Clicca il link qui sotto 🙂

Corso GTM Server-Side

 

Alla prossima e… buon Tag!

 

 

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.