Visualizzare il traffico a seconda dell’ora del giorno in cui gli utenti fanno accesso al tuo sito è utile e anche molto facile.

Ti basta andare su Pubblico > Panoramica e selezionare una visualizzazione in base alle Ore.

dividere traffico analytics per ora locale con Google Tag Manager

Se poi vuoi analizzare gli orari di punta in modo aggregato, puoi utilizzare i report personalizzati, mettendo “Ora” come dimensione e “Sessioni” come metrica.

D’altra parte i dati che visualizzi sono organizzati in base al fuso orario che hai impostato per l’account Analytics (nel nostro caso generalmente Italia GMT+01:00 Roma, ma potrei avere altre impostazioni in base alla zona di riferimento del sito).

Cosa succede quindi se hai un sito multilingua, lavori su diversi paesi e con diversi fusi orari, e vuoi capire quali sono gli orari di punta del traffico?

Avendo impostazioni basate su un unico fuso orario, avrai dei dati “mischiati”, potresti vedere picchi notturni o in altri orari che non corrispondono al reale orario di accesso dell’utente.

Esistono dei modi più cervellotici per risolvere la questione.
Ma se ti dicessi che puoi creare semplicemente dei report personalizzati in Google Analytics per dividere il traffico a seconda dell’ora locale con Google Tag Manager? Risparmieresti molto tempo nell’analisi dei dati, semplificandoti la vita. E a noi piace risparmiare tempo 🙂

Con Google Tag Manager puoi addirittura raggruppare le fasce orarie in:

  • Orario di ufficio
  • Pausa Pranzo
  • Tempo libero

così potrai capire se gli utenti visualizzano i tuoi contenuti durante l’orario di lavoro, in pausa pranzo mentre addentano un panino oppure nel loro tempo libero. Potresti utilizzare questi dati ad esempio per creare contenuti mirati allo scopo!

Pronto? Ecco la procedura:

STEP 1 – CREA LA DIMENSIONI PERSONALIZZATA

Innanzitutto devi andare in Google Analytics nel pannello di amministrazione:

  • Proprietà > Definizioni personalizzate > Dimensioni personalizzate > Nuova Dimensione Personalizzata.

Imposta così:

  • Nome: Ora Locale
  • Ambito: Hit
  • Lascia la voce “Attivo” spuntata

dimensione personalizzata ora locale

Vedrai che Analytics ti darà degli snippet di codice da incollare sul tuo sito e blablabla… ignorali: noi siamo più furbi e andremo a fare tutto con Google Tag Manager 😉

Ricordati di segnarti l’indice della dimensione personalizzata appena creata, nel nostro caso 8.

dimensione personalizzata ora locale

STEP 2 – Crea una variabile personalizzata

  • Vai su Variabili > Nuova > Configurazione Variabile > JavaScript Personalizzato
  • Copia il seguente codice:
function() {

var now = new Date();

return now.getHours();

}
  • Chiamala in modo riconoscibile, ad esempio “Ora locale” e salvala.

variabile suddividere traffico analytics ora locale google tag manager

STEP 3 – CREA UNA TABELLA DI LOOK UP

Se vuoi anche raggruppare gli orari in fasce utili per la tua analisi, come nell’esempio degli orari di ufficio che ti ho spiegato, puoi anche aggiungere questo terzo step, che tuttavia è opzionale: puoi anche saltarlo se vuoi 😉

  • Vai su Variabili > Nuova > Configurazione Variabile > Tabella di ricerca (Lookup Table nella versione inglese)
  • Variabile input: scegli la Variabile creata nello step 2, nel nostro caso {{Ora locale}}
  • Per creare la tabella di Lookup Aggiungi le righe identificando input e output, a seconda di quelli che sono gli orari di ufficio ipotizzati (diciamo 9-18 con un’ora di pausa pranzo alle 13), come nell’immagine sotto
  • Imposta come Valore predefinito “Tempo libero” in modo che tutti gli orari non specificati ricadano della fascia “Tempo libero”
  • Rinomina la Variabile ad esempio “LookUp – Orari Ufficio” e salva.

lookup suddividere traffico analytics in fasce ora locale google tag manager

STEP 4 – Modifica il Tag di Google Analytics

Adesso dovrai andare ad applicare delle modifiche al Pageview di Google Analytics (quello che hai utilizzato per installare GA, per capirci). All’interno del Tag di Analytics:

  • Clicca su “Altre impostazioni”.
  • In “Dimensioni personalizzate” aggiungine una.
  • Indice: il numerino che ti sei appuntato nello step 1 (ti avevo detto che ti sarebbe stato utile). Nel nostro caso 8.
  • Valore di dimensione: inserisci il nome della tabella di lookup {{LookUp – Orari Ufficio}}, oppure quello della Variabile creata nello step 2 {{Ora locale}} se hai saltato il passaggio della Tabella di ricerca.
  • Salva il Tag modificato.

tag suddividere traffico analytics ora locale google tag manager

 

Adesso puoi tornare su Google Tag Manager e cliccare sul pulsante blu “Invia” per pubblicare ufficialmente le modifiche.

Adesso crea un report personalizzato su Google Analytics con le nuove dimensioni 🙂 Buon divertimento!

A presto e… Buon Tag!

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Nicola De Carlo

    15 01 2018

    Dovrei tracciare i download di un PDF da un link presente su una mail inviata a circa 12.000 utenti.
    Puoi aiutarmi a risolvere questo problema?
    Grazie Nicola DecCarli

    • Matteo Zambon

      16 01 2018

      Ciao Nicola, se il link è diretto nella email non puoi installare GTM nel corpo delle email e tracciarlo. Ti consiglio di utilizzare piattaforme di email marketing come mailchimp, aweber, active campaign che hanno questo monitoraggio di default 🙂

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *