Gestione Test A/B e Tool per Split Test con Google Tag Manager

“Chi si ferma è perduto”, si dice.

È proprio questa in fondo la logica dell’A/B Testing :)

Si tratta, in pratica, di testare due versioni (o più di una, nel caso del Test Multivariato) allo scopo di individuare la più efficace fra le due. Senza fermarsi, perché una volta che si hanno abbastanza dati per scegliere la più performante, si andrà avanti con altri A/B Test allo scopo di trovare sempre quel dettaglio in più che fa la differenza e che può migliorare ancora un po’ la performance complessiva delle nostre campagne, annunci, landing page o elementi sulle pagine dei siti web. Il dettaglio può fare la differenza ;)

E perché, se siamo su Tag Manager Italia, mi stai parlando anche di questo?

Perché, se finora non l’hai capito, Google Tag Manager ti permette di fare veramente di tutto. E in questo caso ti può aiutare in più di un modo ad effettuare degli A/B Test.

Ad esempio banalmente ti permette di installare strumenti come Visual Website Optimizer, Hotjar, Yandex Metrica. E poi, grazie ad alcuni #barbatrucchi come la gestione dei parametri UTM, ti aiuta a creare e analizzare A/B Testing :)

Bello, vero? Leggi le mie guide qua in fondo per saperne di più!

Ti sarà sicuramente capitato di voler capire che impatto avrebbe, a livello di performance, una modifica nella tua landing page o nel tuo sito. Magari conosci già strumenti come Visual Website Optimize o altri strumenti simili. La buona notizia è che Google ne ha creato uno. L’altra bella notizia è che è COMPLETAMENTE GRATUITO. Si hai letto bene 🙂 Google Optimize (https://optimize.google.com/) è infatti il nuovo tool di Google che

A volte nella vita ci troviamo di fronte a un bivio. Ebbene sì, anche noi che ci occupiamo di Digital Marketing a volte abbiamo di fronte dei bivi cruciali, quei piccoli dettagli che sai che possono fare la differenza nel successo del nostro lavoro.   Come imposto questa landing page? Convertirà di più il pulsante rosso o quello giallo? E il copy del mio annuncio AdWords, farà più click se