Gestire il Cross Domain (o interdominio) con Google Tag Manager è veramente semplice 🙂 Come ben saprai se non gestiamo il Cross Domain avremo due valori nel client id diversi e quindi non riuscirai a capire se l’utente che passa da un sito all’altro è lo stesso oppure no. Ad esempio shop.miosito.it e miosito.it.

Hai inserito dei video di YouTube nel tuo sito? Ti interesserebbe avere informazioni sull’interazione degli utenti con questi video? Grazie a questa guida potrai capire come fare, con Google Tag Manager, ad avere informazioni sulla visualizzazione dei video da parte degli utenti del tuo sito, capire quindi se hanno cliccato “play”, “pausa” o se hanno visionato il video, ad esempio, fino a metà, fino al 75% oppure interamente. Prerequisito Per fare questo

Analizzando le statistiche del tuo sito ti sarà probabilmente capitato di visualizzare, tra i rapporti di Google Analytics, numerose visite da Referrer sospetti, con statistiche di comportamento molto strane come: frequenza di rimbalzo tendente al 100%, 1 pagina visitata per sessione e tempo sulla pagina tendente a 0. E’ facile comprendere che sono dei comportamenti poco “umani”: si tratta infatti di Referral Spam. In particolare, i Ghost Referrals (visite fantasma) sono tipologie di Referral