Il Pixel di Facebook non è altro che l’equivalente del codice di monitoraggio di Google Analytics o AdWords. Si tratta, quindi, di uno snippet di codice Javascript da inserire nella pagina.

Grazie al Pixel di Facebook puoi monitorare ed ottimizzare le conversioni, nonché implementare campagne di Remarketing.

Dopo aver creato il pixel di conversione dal tuo pannello Gestisci inserzioni -> Strumenti -> Pixel, Facebook ti metterà a disposizione un codice univoco da inserire nella sezione <head> delle pagine web del tuo sito.

Per poter monitorare le conversioni, dovrai poi collegare le tue inserzioni tramite lo stesso codice. Per farlo è sufficiente inserire il Pixel di conversione, nello strumento di creazione delle inserzioni, che trovi in Mostra opzioni avanzate > Pixel di monitoraggio delle conversioni.

Come ti ho anticipato, il Pixel di Facebook può essere utile anche per le strategie di Remarketing. In questo caso, grazie al Pixel installato sul tuo sito web, sarai in grado di riproporre il tuo servizio o prodotto su Facebook agli utenti che hanno effettuato una visita senza convertire.

Potrai anche creare un pubblico personalizzato per il Remarketing, ad esempio puoi creare un pubblico composto solamente da utenti che hanno visitato una determinata pagina.

In Google Tag Manager dovrai usare (per ora) un Tag HTML personalizzato per farlo funzionare.

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *