In Google Analytics si possono filtrare i rapporti di ogni singola Vista grazie, appunto, ai Filtri.

Si può accedere ai Filtri accedendo al proprio account di Google Analytics, alla scheda “Amministrazione”, sotto la colonna “Vista”.

Con i Filtri si possono includere o escludere dai rapporti solo determinate categorie di dati. Ad esempio, puoi escludere dai tuoi rapporti il traffico interno escludendo le sessioni provenienti dal tuo indirizzo IP, oppure includere solamente i dati di una determinata sottodirectory del sito.

In Google Analytics ci sono già dei Filtri predefiniti:

  • Escludi/Includi solo il traffico proveniente dai domini ISP
  • Escludi/Includi solo il traffico proveniente da indirizzi IP
  • Escludi/Includi solo il traffico indirizzato alle sottodirectory
  • Escludi/Includi solo il traffico indirizzato al nome host

Questi filtri sono composti da 4 elementi:

  1. scegli se includere o escludere i dati
  2. scegli una sorgente o una destinazione (domini ISP, indirizzi IP, sottodirectory o nome host)
  3. scegli un’espressione per filtrare i dati (uguali a, inizia con, termina con, che contiene)
  4. infine, inserisci il valore del dominio ISP/indirizzo IP/sottodirectory/nome host da includere o escludere

aggiungere nuovo filtro predefinito

Oltre ai Filtri predefiniti, puoi impostare anche dei Filtri personalizzati con i quali definire delle regole più dettagliate per includere/escludere dei dati nei rapporti della Vista corrente.

Attenzione: i Filtri non sono retroattivi. I dati filtrati saranno raccolti dal momento in cui il Filtro viene applicato (al massimo 24 ore dopo la creazione).

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *